Ecco come Internet ha reso Michelle Jenneke un sex symbol internazionale (video)

Michelle Jenneke, ostacolista australiana è stata la grande vincitrice allo IAAF World Championships Junior (Campionato mondiale junior di atletica leggera, tenutosi a Barcellona il 15 luglio 2012), non per quello che ha fatto in pista, ma per quello che ha fatto sulla linea di partenza.
La frizzante diciannovenne quel giorno, durante il riscaldamento prima della sua manche di gara, è stata lungamente inquadrata da un cameraman di Al Jazeera.
Jenneke saltellava e ballava mentre sorrideva alla fotocamera. E’ arrivata quinta nella finale nei 100 metri ostacoli ma è diventata subito un fenomeno virale grazie al video con il suo riscaldamento sexy caricato su YouTube.

Il video nei sette mesi successivi fin dal momento in cui è andato on-line, ha raccolto più di 21 milioni di visualizzazioni.
Sports Illustrated recentemente ha pubblicato il suo numero annuale di Costume da bagno 2013, un’edizione che si rinnova dal 1964.

Michelle Jenneke su Sports Illustrated è presente come “L’atleta virale”. Grazie a Internet può aver iniziato una nuova carriera come modella.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →