E’ tempo di festeggiare. Oggi è la Giornata Internazionale dell’Orgasmo Femminile (video)

Oggi è il Día Internacional dell’Orgasmo Femenino, in spagnolo è il Giorno Internazionale dell’Orgasmo Femminile, naturalmente da non confondere con la Giornata Internazionale dell’Orgasmo che si festeggia a luglio.
Oggi è il giorno per celebrare il diritto della donna a raggiungere il climax sessuale. E grazie a Dio per questo. Le ultime statistiche sul comportamento sessuale globale hanno rivelato che solo un terzo delle donne in realtà l’ha provato.
Le donne brasiliane a quanto pare confidano nella dea di Esperantina, per l’odierna celebrazione ringraziano Arimateio Dantas, a detta di tutti era un uomo molto riflessivo. La storia racconta che il signor Dantas ha voluto compensare la moglie per alcuni “debiti sessuali” e così ha proposto una giornata dedicata all’orgasmo femminile. La celebrazione ha preso il via, oggi è una delle feste più popolari in Brasile e altrove.
I fondatori della Giornata Internazionale dell’Orgasmo rilevano che la maggior parte delle religioni considera l’orgasmo un atto di preghiera usata per concentrare la mente sulla divinità mentre si è impegnati nell’atto della creazione.

In video, il film “Harry ti presento Sally“: Meg Ryan al ristorante simula un orgasmo, cerca di convincere un incredulo Billy Crystal che tutte le donne sono capaci di simulare un orgasmo.

Ecco qui di seguito alcune curiosità per sollecitare la vostra fantasia su questo giorno speciale …
1. Si può avere un orgasmo a mani libere: almeno secondo Lady Gaga, una volta ha detto ai giornalisti che lei può “pensare” se stessa al culmine del piacere.
Betty Dodson, educatore sessuale di NewYork ha detto che pensare e parlare di sesso durante i preliminari potrebbe migliorare l’esperienza complessiva.

2. La maggior parte delle donne ha bisogno di almeno venti minuti per raggiungere l’orgasmo durante il rapporto sessuale: gli uomini d’altra parte, in media hanno bisogno di sette minuti.

3. Un orgasmo può alleviare il dolore: in primo luogo perché avere un orgasmo è rilassante e distrae; in secondo luogo l’alchimia chimica che si crea produce una grande sensazione di piacere emozionale.

4. Meno si è giovani, migliore è l’orgasmo: Uno studio americano collegato alla festa della donna ha scoperto che il settanta per cento delle donne tra i quaranta e cinquant’anni ha raggiunto l’orgasmo durante il sesso, contro il sessantacinque per cento delle trentenni. Risultati che possono essere collegati a maggior fiducia e intimità insieme a una migliore comprensione del proprio corpo e del partner.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento