E-mail dallo spazio

Scienziati in fibrillazione, attendono un messaggio di posta elettronica dagli alieni, arriverà sulla terra nel 2015


Clicca per ingrandire

Scienziati e astronomi, ritengono che presto riceveranno un messaggio di posta elettronica dagli alieni. Il messaggio tanto atteso, spedito da forme di vita presenti nel sistema solare di Altair, dovrebbe arrivare sulla terra nel 2015 (questo nel caso in cui esseri intelligenti, ricevuto il messaggio inviato dalla terra, l’hanno decodificato per spedire una risposta immediata. Vale la pena ricordare che Altair è situato a soli 16 anni luce dal nostro pianeta).
Il messaggio in arrivo dagli alieni, è la risposta ad un radio segnale indirizzato ad Altair, inviato un quarto di secolo fa dall’astronomo giapponese Hisashi Hirabayashi.
Hisashi Hirabayashi, lavora come ricercatore presso l’Osservatorio Astronomico Nazionale del Giappone, nel 1983, insieme con il suo collega Masaki Morimoto, ha inviato il messaggio nello spazio, in occasione della celebrazione della Tanabata, tradizionale festa giapponese che segna l’incontro nel cielo notturno di due stelle, Vega e Altair, che simboleggiano, rispettivamente, la dea Orihime e il Dio Hokoboshi.
Il messaggio formato da 13 immagini con codifica binaria, ogni immagini misura 71 x 71 pixel, illustra le caratteristiche del nostro sistema solare, la posizione del nostro pianeta, gli elementi chimici conosciuti, i numeri interi e la struttura base del DNA umano. Gli scienziati, hanno cercato di spiegare nel messaggio, l’esistenza di forme di vita biologicamente evolute sulla Terra.
Hisashi Hirabayashi, ha detto che sono in grado di rispondere agli alieni, solo se questi, dimostreranno elevate capacità nel saper ricevere e decodificare i loro messaggi:
"Credo che gli alieni esistono, ma sono difficili da trovare. Non abbiamo osservato alcun pianeta attorno ad Altair, per questo penso che è molto improbabile, ricevere una risposta".
Il suo collega astronomo Masaki Morimoto, lavora presso l’Osservatorio Astronomico di Nishi-Harima, è deluso perché ha scoperto che tra le immagini inviate ad Altair non è stata inclusa quella con la formula molecolare dell’etanolo, con i caratteri kanji riferiti al brindisi giapponese"kanpai", equivalente al nostro "cin cin".
Liberamente tradotto da Pinktentacle

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “E-mail dallo spazio

Lascia un commento