Dubai ha progettato una città marziana sulla Terra per simulare la vita su Marte

Gli Emirati Arabi Uniti hanno investito 116 milioni di euro per costruire una città marziana sulla Terra nel deserto degli Emirati. Il complesso di 176 mila metri quadrati conosciuto come Mars Scientific City, sarà completamente isolato dal mondo esterno, permetterà a scienziati e ingegneri di simulare come sarà la vita su Marte.
Il progetto tra i più grandi del suo genere ospiterà per un anno i ricercatori per compiere esperimenti sulla coltivazione del cibo, mantenimento delle scorte e reazioni psicologiche alle condizioni di vita.
Lo studio prevede che l’intera città sia completamente autosufficiente, in modo da poter applicare con precisione le pressioni che potrebbero avere gli astronauti senza alcun aiuto esterno.

Mars Scientific City – Image Credit: Dubai Media Office

Mars Scientific City è il primo importante passo di un lungo viaggio per gli Emirati Arabi Uniti, in vista dell’obiettivo finale di costruire una colonia su Marte entro il 2117. L’accuratezza della città è fondamentale, quindi Mars Scientific City sarà costruita per resistere agli stessi livelli di radiazione che ci si aspetta sul Pianeta Rosso, oltre a contenere avanzate stampanti 3D che possono consentire ai ricercatori di riparare le loro attrezzature o costruire nuovi strumenti.
Gli Emirati Arabi Uniti oltre a esaminare come gli esseri umani potrebbero vivere su Marte, nel 2020 lanceranno Hope (Speranza) la loro prima navicella spaziale, la sonda arriverà su Marte entro il 2021, dove studierà il paesaggio e l’atmosfera marziana.
Gli Emirati Arabi Uniti non sono certamente l’unica nazione interessata alla colonizzazione di Marte. La NASA ha confermato in varie occasioni che intende inviare esseri umani su Marte entro il 2030.
Elon Musk recentemente ha presentato il piano di SpaceX non solo per costruire una colonia su Marte, ma anche per esplorare ampiamente il sistema solare.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento