Diritti umani – Ministro iracheno denuncia la Gran Bretagna e gli Stati Uniti per l'uso di bombe all'uranio impoverito in Iraq

Iraq’s Ministry for Human Rights will file a lawsuit against Britain and the US over their use of depleted uranium bombs in Iraq, an Iraqi minister says

Uranio impoveritoIraq’s Minister of Human Rights, Wijdan Mikhail Salim, told Assabah newspaper that the lawsuit will be launched based on reports from the Iraqi ministries of science and the environment.
According to the reports, during the first year of the US and British invasion of Iraq, both countries had repeatedly used bombs containing depleted uranium.
According to Iraqi military experts, the US and Britain bombed the country with nearly 2,000 tonnes of depleted uranium bombs during the early years of the Iraq war.
Atomic radiation has increased the number of babies born with defects in the southern provinces of Iraq.
Iraqi doctors say they’ have been struggling to cope with the rise in the number of cancer cases —especially in cities subjected to heavy U-S and British bombardment.
The high rate of birth defects and cancer cases will move in the coming years to the central and northern provinces of Iraq since the radiation may penetrate the soil and water by air.
The ministry will seek compensation for the victims of these bombs.
_______________
Italian version
Diritti umani – Ministro iracheno denuncia la Gran Bretagna e gli Stati Uniti per l’uso di bombe all’uranio impoverito in Iraq

Il ministro iracheno dei diritti umani, Wijdan Mikhail Salim, ha detto al giornale Assabah che la causa è avviata sulla base delle relazioni dei ministeri iracheni della scienza e l’ambiente.
Secondo i rapporti, durante il primo anno dell’invasione dell’Iraq da parte degli Stati Uniti e della Gran Bretagna, entrambi i paesi hanno ripetutamente usato bombe contenenti uranio impoverito.
Secondo gli esperti militari iracheni, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna hanno bombardato il paese con quasi 2.000 tonnellate di bombe all’uranio impoverito durante i primi anni della guerra in Iraq.
Radiazioni atomiche nelle province del sud dell’Iraq, hanno aumentato il numero di bambini nati con difetti fisici
I medici iracheni hanno detto di aver messo in campo tutte le loro forze per far fronte all’aumento del numero di casi di cancro, soprattutto nelle città sottoposte a pesanti bombardamenti statunitensi e britannici.
L’alto tasso di difetti di nascita e di casi di cancro aumenterà nei prossimi anni nelle province centrali e settentrionali dell’Iraq in quanto la radiazione può penetrare nel terreno e contaminare le falde acquifere.
Il ministero cercherà di ottenere risarcimenti per le vittime di queste bombe.
, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Diritti umani – Ministro iracheno denuncia la Gran Bretagna e gli Stati Uniti per l'uso di bombe all'uranio impoverito in Iraq

Lascia un commento