Detenuto fugge attraverso le sbarre, spalmandosi il corpo nudo con petrolio vegetale

Strano caso di evasione, quello di un detenuto lituano, fuggito da una prigione artica norvegese. I particolari della fuga, li fornisce Svein-Erik Jacobsen, responsabile  dell’Oest-Finnmark Police District:
"Il detenuto è fuggito la vigilia di Natale. Si è spalmato il corpo, completamente nudo, con petrolio vegetale, riuscendo a scivolare tra le sbarre.
Un altro detenuto lituano, compagno di cella, utilizzando la stessa tecnica, non è riuscito a scappare perché troppo grosso. Per guadagnare spazio per la fuga, i due liutani hanno allargato leggermente le sbarre. Il primo è riuscito a fuggire, l’altro, fatta passare la testa e parte della spalla è rimasto incastrato ".
Per la cronaca, la polizia ha diramato le generalità e le caratteristiche dell’uomo evaso: si tratta del venticinquenne, Yuris Sinkevicius, alto un metro e mezzo e largo 20,32 cm.
Liberamente tradotto da Wayodd

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Detenuto fugge attraverso le sbarre, spalmandosi il corpo nudo con petrolio vegetale

  1. sono stata lì un po’ a pensare a che nazione fosse la Liutania.. poi mi sono accorta dell’involontario anagramma 🙂

    Buonanotte Patt

Lascia un commento