Dermatographic

 Quando la sensibilità della pelle di una ragazza, si trasforma in arte

Ariana Page Russell, ha una malattia della pelle chiamata dermatographia, una forma cronica d’orticaria. Le persone con questa malattia, sono sensibili al tatto delle dita, alla pressione con oggetti, ai graffi. La loro pelle eccessivamente sensibile,  reagisce con prurito, eruzioni e rossori  ad un semplice sfregamento con i vestiti, alle variazioni termiche, alla pressione arteriosa, alla luce solare.
In alcune forme di dematographismo, i sintomi si manifestano nel giro di pochi minuti, è sufficiente tracciare la pelle con un oggetto, per esempio una penna, per scatenare nella zona interessata, segni ed un’eruzione della pelle che scompaiono nel giro di un’ora.
Il motivo che scatena il dermatographismo, non è noto, forse è propria una vera allergia.
Ariana, ha deciso di utilizzare la sua malattia come forma d’arte:
"La mia pelle spesso diventa rossa e si gonfia. Ho la dermatographia, una condizione in cui il mio sistema immunitario mostra ipersensibilità, attraverso la pelle, rilascia quantità eccessive d’istamina, i capillari si dilatano. In questa situazione, quando la superficie della pelle è leggermente graffiata, i segni restano evidenti per circa trenta minuti.
Questo mi permette, in modo indolore, di disegnare figure e parole sulla mia pelle che poi fotografo".
 Clicca sulla foto per vedere tutti i disegni "artistici" di Ariana, realizzati sulla sua pelle.
Liberamente tradotto da Ariana Page Russell


Ariana, dermatographic artwork

, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Dermatographic

Lascia un commento