Cucina mimetica

Sospesi due cuochi militari, ricetta alla mano (quella della nonna), utilizzavano il proprio sangue per cucinare le salsicce

salsicceDue militari tedeschi, appassionati di cuci-na, in servizio presso una base nelle vici-nanze di Monaco di Baviera, sono stati fotografati mentre mescolavano il loro sangue con cipolla, pancetta affumicata, spezie e pangrattato, secondo quanto riportato nella ricetta della nonna di uno dei due militari.
I provetti cuochi con le stellette, progettavano una produzione di massa di salsicce con il sangue fornito da commilitoni e familiari interessati a partecipare all’idea.
Il progetto è  fallito  per l’intervento del Comandante dei due militari, dopo aver ricevuto la lamentela di un militare in servizio alla base.
Il soldato, chiesto di conferire con il  Comandante, l’ha messo al corrente della situazione, evidenziando il suo malcontento:

"Mi è stato chiesto di dare il sangue per fare le salsicce, vorrei sapere se questo è contro il regolamento".
I due provetti cuochi, d’età compresa tra i 25 e 29 anni, identificati solo come B e G, lo scorso dicembre, sono stati imme-diatamente sospesi; il Ministero della Difesa tedesca, l’ha confermato ieri. La ricetta per la salsiccia è stata trovata, dopo l’arre-sto, tra gli effetti personali di uno dei due militari.
Nella ricetta della nonna, si legge: "Assicuratevi sangue fresco, la pancetta affumicata, tagliatela finemente a dadini, con una buona percentuale di grasso magro. Non usate troppo pangrattato, se il sangue inizia a cagliare, mescolate aggiungendo un cucchiaino d’aceto di vino."
I due militari in arresto, hanno confessato agli investigatori di avere una particolare passione per la cucina.
Liberamente tradotto da News Scotsman

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

3 thoughts on “Cucina mimetica

Lascia un commento