Costumi da bagno, creme solari, infradito, gli italiani che vanno al mare comprano tutto su E-bay

Tra gli oggetti piu’ comprati in questo ultimo periodo sul celebre sito di aste, che conta ormai tre milioni di utenti in Italia, si trovano i classici oggetti estivi: teli da mare, ciabatte, creme solari, accessori per sub e snorkeling, vestiti e costumi da bagno. Viene acquistato un costume da bagno maschile ogni 8 minuti (contro i 10 minuti del costume femminile); un cappello da uomo ogni 7 minuti (contro i 60 minuti del cappello da donna); un paio di occhiali da sole da uomo ogni 6 minuti (contro i 12 minuti degli occhiali da donna); una t-shirt da uomo ogni minuto e mezzo (contro i 3 minuti della maglietta da donna). Ma se nell’acquisto di alcuni articoli estivi gli uomini superano le donne, rimane indiscusso il primato femminile rispetto alla categoria delle scarpe. Le donne continuano a dimostrarsi grandi appassionate di calzature. Spetta a loro il primo posto negli acquisti dei sandali infradito (su eBay.it se ne vende uno ogni 11 minuti). E a giudicare da come stanno crescendo le vendite, sembra proprio che le donne italiane non siano rimaste indifferenti nemmeno davanti all’oggetto piu’ ”in” di questa stagione: i sandali con le zeppe. Scopriremo nei prossimi giorni se anche su eBay si confermeranno come il must di questa estate 2006. In altre due categorie di oggetti estivi, secondo i dati diffusi oggi, risultano primeggiare le donne: teli da mare e creme e protezioni solari. Nella valigia per la vacanza non mancano le macchine fotografiche digitali: su eBay.it ne viene venduta una ogni 6 minuti con un risparmio di oltre 20% rispetto ai prezzi nella distribuzione tradizionale); i lettori MP3 (ogni 4 minuti) con assoluto primato degli iPod – qui il risparmio si aggira attorno al 13%; e l’oggetto assolutamente cult di questa stagione nonche’ la novita’ mondiale 2006: il carica batteria a celle solari.
Fonte: Asca

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento