Commesso giapponese ha utilizzato la sua memoria eidetica per rubare i dati di 1.300 carte di credito dei clienti

L’insolito caso di frode è stato scoperto a Tokyo, la polizia ha arrestato Yusuke Taniguchi commesso giapponese di 34 anni, accusato di aver rubato le informazioni della carta di credito di 1.300 clienti per fare acquisti online.
Yusuke Taniguchi impegnato part-time come cassiere in un centro commerciale di Koto City, ogni volta che un cliente pagava con carta di credito, nel tempo necessario per elaborare l’acquisto, memorizzava il numero a 16 cifre, il nome, la data di scadenza e il codice di sicurezza.
La polizia ha detto che Yusuke Taniguchi, apparentemente utilizzando la sua memoria eidetica (spesso chiamata “memoria fotografica”), poteva ricordare tutte le informazioni fino a dopo la transazione, per poi annotarle in un quaderno, scoperto dopo il suo arresto.

La memoria eidetica
La memoria eidetica in genere è presente solo nei bambini piccoli, praticamente inesistente negli adulti. I bambini rispetto agli adulti possiedono una maggiore capacità d’immagini eidetiche, ma un cambiamento nello sviluppo (come l’acquisizione di competenze linguistiche) può limitare questa capacità.
La memoria eidetica è riscontrata nel 2-10 per cento dei bambini dai 6 ai 12 anni, non è in assoluto connessa al grado di intelligenza e nemmeno di istruzione, perché può essere considerata a tutti gli effetti una dote, che si possiede o meno.

La polizia come ha fatto a catturare questo genio del crimine?
Yusuke Taniguchi utilizzava le carte di credito per acquistare oggetti online che poi vendeva a un Banco di pegni in cambio di denaro da utilizzare per le spese di sostentamento come cibo e affitto.
L’episodio che l’ha portato all’arresto è collegato all’acquisto online di due borse a tracolla del valore di 2.600 dollari. Lo scorso marzo le due borse sono state consegnate nel suo appartamento. Yusuke Taniguchi a quanto pare, era troppo occupato a usare il suo cervello per memorizzare i numeri per rendersi conto che fornire il suo indirizzo di casa è stata una cattiva idea.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →