Chirurgia estetica vaginale, preoccupante tendenza

Sempre più donne si sottopongono a costosi interventi estetici di chirurgia vaginale, per seguire la moda

Chirurgia vaginaleIl prof. d’uroginecologia, Linda Cardozo, del King’s College Hospital, di  Londra, autorità di fama internazionale in questo campo, al convegno medico di Montreal, ha detto che le donne devono essere informate sui pericoli e  l’efficacia delle procedure praticate nella chirurgia vaginale.
Le operazioni includono interventi per rendere  l’aspetto esteriore più “attraente” e per rimodellare la vagina per contrastare il lassismo dopo il parto.
L’intervento più praticato è la  labioplastica vaginale (riduzione delle piccole labbra) – richiesto dalle donne per ragioni estetiche o per alleviare un disagio fisico.
Linda Cardozo, nel corso del suo intervento ha detto:
“Le donne vogliono emulare le top model. Fa parte di una tendenza, ma devono mettere in conto che qualsiasi intervento chirurgico può essere rischioso. Il maggior numero d’interventi in questo campo, è praticato privatamente senza una regolamentazione.
Negli ultimi cinque anni gli interventi di  labioplastica sono raddoppiati, praticati nelle cliniche private al costo di 2.000 dollari. In parte hanno migliorato problemi estetici, non è chiaro se hanno risolto sentimenti d’angoscia psicologica e funzionamenti fisici dell’apparato sessuale”.
Gli interventi strettamente legati alla chirurgia estetica vaginale riguardano:
– la labioplastica vaginale (riduzione delle piccole labbra);
– il ringiovanimento vaginale con il laser pratica che in una sola ora assicura il rimodellamento di quelle parti dell’organo sessuale esterno femminile che a causa del parto, il passare dell’età o alcune patologie come il prolasso, hanno perso quella che Matlock definisce “l’architettura ottimale della vagina”;
– limenoplastica, ricostruzione dell’imene per ripristinare la verginità.
Sull’intervento di “ringiovanimento vaginale“, al prezzo di 3.000 dollari, Linda Cardozo ha detto:
“Lo stesso risultato si  può ottenere con esercizi fisici specifici per potenziare la  muscolatura del pavimento pelvico. Ho esortato i chirurghi ad operare solo come ultima risorsa.
Le donne stanno pagando ingenti somme di denaro per questo tipo di chirurgia che può migliorare l’aspetto dei loro genitali, ma non abbiamo riscontri su miglioramenti fisici, strettamente legati alla funzione sessuale“.
Fonte News Bbc

, , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

11 thoughts on “Chirurgia estetica vaginale, preoccupante tendenza

  1. Ok, nel 2008 ognuno deve essere libero di poter fare ciò che ritiene opportuno ma, mi chiedo, per quale ragione una donna dovrebbe voler ripristinare la verginità?

  2. per alcuni componenti del governo, applicando la proprietà transitiva( avendo la faccia come.)., potrebbero avere beneficio da questa tecnica. smetterebbero di cercare di snaturare luoghi a loro sconosciuti.CiauPatti, i tuoi post sono i più allegri e fantasiosi di tutta Splinder, da quando nel giugno del 2003, di fronte ai miei tre blog aperti dicesti: si vede che hai le idee chiare:-)

  3. Giuro che queste news davvero non le conoscevo: ne parlerò domani con le mie colleghe, tanto per darmi un tono “dotto”.

    Le ho recentemente colpite con le tecniche di bondage…!

    Ciao Patt.

  4. Lino In ordine sparso, raccolti dal mucchio, balzano agli occhi, personaggi con quella faccia …, Hanno cambiato connotati politici per il vil denaro: Guzzanti (padre), Giuliano Ferrara, Capezzoneee. Fanno veramente pena.

    Per le idee, sono un tuo merito, basta citare il Multiblog Battello Ebbro e il Parnaso Ambulante :-). ciao*

  5. Photobucket

    A cosa serve questo inutile intervento?

    Illusioni di rinascite o soldi da buttar via?

    Curiosità dal mondo, e qui ne trovo tante e tutte originali.

  6. OT.

    Photobucket

    Per una mia curiosità: chi sono gli amici del muretto?

    io dove sono collocata?

    ****

    Ciao, pattinando!

  7. Capuncione condivido, troppa plastica in giro, non se ne può più :-), ciao*
    Cicabu peggio delle mummie. Baciotto*
    tumbergia i tuoi interrogativi, valgono come risposte, sono soldi sprecati :-).

    O.T. – Ora, ti ho collocata tra gli amici del muretto :-), baciotto*

Lascia un commento