Caso Zidane, la Fifa presieduta da Blatter, amico di Platinì contro Materazzi

L’azzurro si dovrà difendere dall’accusa di aver offeso la madre dell’avversario, la La Fifa ha avviato un procedimento disciplinare contro Marco Materazzi, per accertare sue eventuali responsabilità nell’espulsione di Zinedine Zidane nei tempi supplementari della finale del Mondiale tra Italia e Francia. Ieri, parlando per la prima volta dopo il cartellino rosso rimediato per una testata al difensore italiano, il capitano della Francia ha affermato che a far scattare la sua reazione violenta erano stati gli insulti alla madre e alla sorella.
Giovedì prossimo Materazzi e Zidane si ritroveranno faccia a faccia a Zurigo, davanti al comitato disciplinare della Fifa. Lo ha deciso la stessa federcalcio internazionale. Sarà l’ultimo atto della vicenda che li ha coinvolti: in precedenza Zidane dovrà inoltrare una spiegazione scritta dei fatti del 9 luglio, alla quale Materazzi dovrà rispondere. La sentenza della Fifa è attesa per lo stesso giorno.
Dal canto suo Materazzi ha ammesso ieri di aver avuto uno scambio di insulti con Zidane, ma ha escluso di aver offeso la madre così come ha negato di essere stato lui ad aprire le ostilità. "Se guardate le immagini televisive – si è difeso l’interista – vedrete che non sono stato io il primo a parlare ma lui". "Chi mi conosce – ha aggiunto Materazzi – sa che ancora oggi non riesco a parlare di mia madre senza che mi venga da piangere. L’ho persa a 15 anni e ancora oggi questa è una ferita aperta. Non insulterei mai nessuno tirando in ballo la mamma".
Fonte: Repubblica.it

Nota Ansa – Marco Materazzi sara’ sentito domani dalla commissione disciplinare della Fifa. Il giocatore ha chiesto e ottenuto l’anticipo dell’udienza. La Fifa lo aveva convocato il 20 luglio per ascoltarlo in relazione all’episodio con Zidane. Anche il francese e’ stato convocato per il 20 e la Federazione internazionale avrebbe voluto mettere a confronto le versioni dei due giocatori.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

19 thoughts on “Caso Zidane, la Fifa presieduta da Blatter, amico di Platinì contro Materazzi

  1. “Se guardate le immagini televisive -ha detto Materazzi, – vedrete che non sono stato io il primo a parlare ma lui”.

    Questo particolare l’ho notato dal primo momento, nel filmato si vede Zidane che urla parole a Materazzi e dopo si vede Materazzi che replica a Zidane. Materazzi ha fatto bene in questi giorni a non rivelare le parole offensive che il francese gli ha indirizzato, adesso è l’occasione giusta per renderle pubbliche e lo farà davanti alla Fifa, guardando dritto negli occhi Zidane. Nulla mi toglie che a chiamare in ballo la madre di qualcuno sia stato proprio il francese.

  2. la differenza la ‘fa chi la vuol fare…

    E’ un comportamento sportivo ,quello di domenec che incita la sua squadra a non buttare fuori la palla per soccorrere un avversario. e i fischi al nostro inno?e tutte le offese che abbiamo ricevuto in questo mondiale tipo ” MANGIA PIZZA PARASSITI I MAMMA MIA MAFIOSI ETC ETC” allora questo cosa e’ fair play ? Matrix e’ sempre citato come cattivo esempio ma lui le sue cicatrici sul volto e sulle gambe le ha.Sappiate che una testata del genere puo’ indurre ad un arresto cardiaco ,ma cosa volete, e’ cosa di poco conto, sapete perche’ ….Perche’ siamo ITALIANI e nessuno ci rispetta perche’ dopo quello che ha fatto il Sig.ZIDANE dovrebbe preoccuparsi di piu’ della figura che restera’ indelebile negli occhi di tutti quelli che hanno visto che persona e’ ,a proposito mi piacerebbe sapere che tipo di offesa gli ha procurato quell’altro giocatore che ha fatto la conoscenza della CRAPA di zidane (quando giocava nella Juve).Matrix va ripreso ,ma come tutti hanno visto il Sig.ZIDANE ha parlato anche lui con Matrix.E che cosa gli ha detto?

  3. RIDICOLO. Cosa pensava Zidane di giocare all’oratorio?? E anche se avesse offeso la madre?? In campo di offese ne volano anche di peggiori!! Zidane c’è la nel sangue la violenza. Non era il primo caso di questo tipo. Ridicola anche la Federcalcio internazionale. La verità è che abbiamo vinto e francesi (ma soprattutto tedeschi) ROSICANO!!

  4. Basta…veramente basta!!! Chi gioca a calcio sa cosa si dice in campo e sa anche che tutto rimane lì,nulla di fondato. Possibile che un grande campione( ora sorgono dubbi) come Zidane non lo sappia. E’ solo un ultimo tentativo per salvare la faccia evitando così che la sua carriera venga macchiata di un suo gravissimo errore ed esser così ricordato per la sua testata. Basta! Veramente basta!!

  5. Nel leggere le polemiche di questi giorni rimango esterrefatto, non tanto per quelle che vengono dall’estero (sappiamo come ci considerano soprattutto tedeschi e francesi, cosa che peraltro ha reso più gustosa, naturalmente come una pizza, la vittoria del mondiale!!!) ma per “LA LETTERA DI SCUSE SU FATTI INESISTENTI” da parte di quel genio di COSSIGA (per carità possiamo giustificarlo per l’eà e si sà che la senilità avanza), ma Zidan poteva provocare a Materazzi un arresto cardiaco e ci troviamo a giustificarlo invece di fare quadrato attorno ad uno dei nostri ragazzi. Hanno ragione all’estero “SIAMO ITALIANI”.

  6. Zidane probabilmente era drogato o giu di li…da come ha galoppato tutta la partita potrebbe essere possibile,e se e’vero (SE)che Materazzi gli abbia detto qualcosa,oltre che un drogato(ricordiamoci che il buon Zizou e stato juventino,con tutti gli annessi e connessi)e anche’uno scemo…quindi da uno scemo drogato ci si puo’aspettare di tutto……a vincere possono riuscirci tutti (chi nel suo piccolo non ha mai vinto,anche una semplice partita a carte…)ma saper perdere e’cosa da eletti

  7. Zidane andrebbe arrestato x tentato omicidio, Francesi e Tedeschi squalificati a vita da tute le competizioni per chiare manifestazioni razziste verso un’intera nazione.

  8. per il commento di anonimo#5 ho parlato di Cossiga, vedi post precedente e dal primo giorno ho messo in rilievo la pericolosità di quel colpo di testa di Zidane, che poteva arrestare il cuore di Materazzi.

    Per tutti i commenti anonimi, fini qui icevuti, ringrazio per l’educazione con cui vengono scritti (salvo rare eccezioni). Condivido gran parte del pensiero di tutti. Per quanto riguarda Materazzi, ho una sensazione, per me è stata la memoria di sua madre a essere stata offesa.

  9. Ragazzi andate tranquilli che la mafia piu` grande e` nella UEFA e nella FIFA. Chiedetevi perche Blatter come faceva di solito non e` andato sul podio` per la premiazione, il motivo e` diamo fastidio a molti pesci grossi.

  10. gli avrà detto,: “Scommettiamo che hai la testa più molle della mia panza? 😉

    Si, il vichingo e tutte le boiate in paint sul mio blog le ho disegnate io^^

  11. …il ridicolo al suo massimo: la FIFA ha aperto un procedimento ufficiale contro Materazzi (in uno stravolgimento di procedure senza precedenti) in seguito alle dichiarazioni del dio Zidane (peste colga a chi lo tocca!). Si spera solamente che i signori stra-pagati della Federazione italiana sollevino un dito per fermare questa buffonata e riportarla entro gli argini naturali….

  12. per una volta nella vita vorrei vedere,come succede in francia, la difesa incondizionata di un cittadino ITALIANO che, abbandonato al propio destino dai politici succubi di francia germania ecc.., rischia di passare dalla parte del torto, pur avendoci regalato la coppa delmondo…

  13. ORMAI E’ UN LUOGO COMUNE DIRE CHE GLI ITALIANI SONO DEI CAFONI E USANO SEMPRE QUESTI MEZZUCCI PER VINCERE. MA I NOSTRI AZZURRI HANNO RIMONTATO UN RIGORE E SONO RIUSCITI A MANTENERE IL PAREGGIO FINO ALLA FINE. ZIDANE HA SBAGLIATO IL COLPO DI TESTA, TREZEGUET IL RIGORE. CREDEVANO DI CHIUDERE LA PARTITA IN CINQUE MINUTI COME COL PORTOGALLO? SICURAMENTE L’ITALIA E’ STATA SOTTOVALUTATA, MA SONO TALMENTE CONTENTA DI QUESTA VITTORIA CHE LE PROVOCAZIONI DI FRANCIA & COMPANY MI FANNO SOLO SOLLETICO!

  14. ma non era stato zidane a dire “figlio di puttana” ad un giocatore del Portogallo?

    Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  15. continuo a pensare alla mia collega che giorni fa si è sentita apostrofare figlia di una troia da un cliente e me la immagino mentre gli da una testata. e rido da sola

  16. la descrizione foto col pelo di fuori in effetti poteva indurre a pensare fosse un gatto eh eh

  17. Bestio ho ridotto la grandezza della tua immagine della maglia, purtroppo le immagini grandi compromettono il layout di questo template, ti ringrazio, ciao.

Lascia un commento