Calciopoli – I ladroni sentono di aver vinto e te lo sbattano in faccia

Non fateci dire vergogna! Sono tornati arroganti senza aspettare nemmeno il verdetto. Sono i ladroni di Calciopoli che oggi potremmo vedere esultare e abbracciarsi come fecero Giraudo e Agricola quando in appello gli cancellarono la condanna per doping. Ma questa storia non può, non deve finire così. Vorrei poter dire ai cinque giudici della Corte federale che oggi decideranno del futuro del calcio, di pensare ai milioni di tifosi di tutte le squadre truffati per anni nella loro passione. Vorrei poter dire loro di pensare anche ai tanti club gabbati o retrocessi per colpa di quella cupola mafiosa. Vorrei che non dimenticassero nemmeno i tanti allenatori, dirigenti, calciatori e persino giornalisti, ai quali è stata rovinata una carriera, e quindi la vita, per essersi opposti a quel sistema. Vorrei, ma farei lo stesso errore di tutti quelli che hanno chiesto sentenze scontate su misura. E quindi, sperando che non sia già tutto deciso, dico soltanto: Signori della corte, un intero campionato è stato falsato. Applicate le norme. Fate giustizia.
Riccardo Luna per Il Romanista

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

5 thoughts on “Calciopoli – I ladroni sentono di aver vinto e te lo sbattano in faccia

  1. La juventus l’ha fatta grossa e deve pagare più di tutte!!!! Ma quanta ipocrisia in casa viola, addirittura professarsi innocenti e dire di aver taroccato un 5-6 gare per difendersi??? Ma se lo sono scordati quelli della Fiorentina come ci sono arrivati dalla C2 alla A??? Vogliono ancora dei favori???

  2. carissimi, vi ricordate come è salita la fiorentina 3 anni fa dalla c2 alla b?

    con la complicità dei dirigenti della FIGc hanno fragato il posto al COSENZA CALCIO 1914.

Lascia un commento