Brunetta e i fannulloni allo sbraco

Promessa solenne di Brunetta: da oggi non dirò mai più fannulloni. Sarà per colpa della vignetta?

Brunetta, fannulloni

La promessa è stata fatta dal ministro per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, durante il dibattito di ‘Omnibus Estate’ su LA7.
Brunetta (sdraiato nel suo scranno), appena sveglio, ha specificato:
"Il termine fannulloni, è servito solo per incutermi timore. Io non volevo offendere e spaventare nessuno. Penso che la stragrande maggioranza dei pubblici dipendenti siano persone non solo per bene, ma qualificate e capaci di lavorare (l’ho detto per quieto vivere, perché sono più alti e più grossi di me). Aggiungo che spesso non sono messi nelle condizioni di adagiarsi, o se preferiscono, di coricarsi al meglio, per cattive regole che determinano stipendi da fame, politica portata avanti da incompetenti, sindacato che non alza un dito per difenderli e, soprattutto, materassi non adeguati alle loro esigenze".

, , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento