Brillante e divertente, ecco come una donna seguendo i consigli della nonna ha risparmiato 95.000 dollari

La storia è questa. Un uomo e sua moglie sposati da quasi cinquant’anni hanno condiviso tutto, l’unica cosa che la moglie ha chiesto al marito di non vedere è stato il contenuto di una vecchia scatola per scarpe che teneva sul ripiano più alto del suo armadio. L’uomo cancellò quella scatola dai suoi pensieri, non chiese mai sul suo contenuto.
Il tempo scorre inesorabile, l’anziana moglie quando si ammalò, non avendo più molto tempo per vivere, chiamò il marito al suo letto d’ospedale, gli disse che era tempo per lui di dare un’occhiata a quella scatola per le scarpe. Il marito andò a casa, prese la scatola, tornò all’ospedale e l’aprì davanti alla moglie. All’interno, c’erano due bambolotti fatti all’uncinetto (vedi immagine) e molti soldi per un totale di 95.000 dollari.

bambolotti uncinetto
L’uomo sconcertato dalla presenza di tanto denaro, balbettò: «Ma … perché? Come mai?». La moglie al marito stupito disse:
«Mia nonna mi confidò che il segreto per un matrimonio felice era quello di non discutere, se mai mi fossi arrabbiata con te, dovevo tacere e fare un bambolotto all’uncinetto».
L’uomo rimase colpito nel vedere due soli bambolotti dentro la scatola per scarpe, capì che la sua consorte nel corso del matrimonio con lui si era  arrabbiata solo due volte. Abbracciò la moglie, dopo averla baciata le chiese: «Ma da dove vengono i soldi?».
La moglie con un sorriso rispose: «Ah, quelli? Sono i soldi che ho guadagnato dalla vendita di molti bambolotti».
Morale della favola? I consigli delle vecchie nonne valgono un tesoro …
Per evitare i litigi tra coniugi, un buon consiglio lo può dare un pastore di anime, sul tema è molto ferrato. Ha detto di volersi bene. E di rendersi conto che durante la vita ci saranno screzi e difficoltà, che però, se risolte con naturalezza, contribuiranno a render ancor più profondo l’affetto.
Ciascuno di noi ha il suo temperamento, i suoi gusti personali, il suo carattere – un caratteraccio, a volte -, i suoi difetti. Ognuno ha anche i lati piacevoli della sua personalità, e per questo – e per molte altre ragioni – gli si può voler bene. La convivenza è possibile quando tutti si sforzano di correggere i propri difetti e cercano di passar sopra alle manchevolezze degli altri; quando cioè vi è amore, che supera e annulla tutto quanto potrebbe falsamente sembrare motivo di separazione e di divergenza. Se invece si drammatizzano i piccoli contrasti e ci si comincia a rinfacciare mutuamente i difetti e gli sbagli, la pace finisce e si corre il pericolo di far morire l’affetto. (continua a leggere qui).

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento