Bersani, schiacciato dalla macchina del fango (vignetta)

E Dio creò Adamo dal fango, lo creò a sua immagine e somiglianza e poi gli sputò. E Adamo disse “cominciamo bene!!” (Giobbe Covatta)

“La posizione di Bersani (v. foto) e’ la posizione di tutto il partito. E’ evidente infatti che si e’ messa in moto la macchina del fango per tentare di fermare il Pd. Addirittura ora c’e’ chi cerca di far passare il Pd come un insieme di ladri o un percettore di pizzo. Tutto questo parte da quotidiani come Libero e Il Giornale, i soliti strumenti berlusconiani per colpire i nemici del premier, ripresi subito e con ossequio da tutti i megafoni tv messi lì dal presidente del Consiglio. Torna alla mente il metodo Boffo“.
La macchina del fango la invocano tutti non appena un’indagine finisce sui giornali. Indefinita, fumosa, malefica e sempre in agguato, la macchina del fango non manca mai. A giorni alterni viene tirata in ballo dalla destra (per gli articoli contro Berlusconi o chi per lui) dal centro (vedi Fini con la casa di Montecarlo e l’allegra combriccola di Futuro e Libertà bersagliata da Libero o dal Giornale) e da qualche giorno anche dal segretario del Partito democratico, Pierluigi Bersani, per le notizie di indagine su diversi esponenti del suo partito.

BerlusconiBersaninews googlepoliticasatiravignetta
Comments ( 1 )
Add Comment
  • donburo

    Lasciamo perdere il pulpito accusartore al saldo del padrone, ma sono serie accuse di tangenti di 10 anni fa? In lire??? Mi sa tanto di dossier tenuto in caldo… oppure una bufala alla Igor Marini…