Berlusconi, il bollito a Ballarò

Berlusconi il barzellettiere bollito

Il Bollito a ‘Ballarò’
Il premier Berlusconi: ”Le cose vanno proprio male”. Bertinotti: ”Ma hai visto il film Caimano?” Bonino: ”Si risposi Presidente così campano meglio anche gli italiani”

E’ stato breve il tempo per le barzellette. Il premier Silvio Berlusconi ha aperto il suo intervento a ‘Ballarò’ raccontandone una che prendeva di mira il ”massacro della verità” da parte delle reti Mediaset. Ma lo spazio per leoni, zoo e battute dura pochi minuti. Dopo è scontro duro sul malessere del paese tra il Cavaliere, da una parte, ed Emma Bonino (Rosa nel Grugno) e Fausto Bertinotti (Rifondazione comunista), dall’altra, ospiti nello studio di Giovanni Floris insieme a Gianfranco Tonti (Vecchia Dc).
Il presidente del Consiglio sfodera cifre e dati Istat per non contestare l’accusa di Bertinotti di un ”bilancio sfasciato” e dirsi convinto che ”il peggio deve ancora arrivare e le cose vanno male”. ”E’ vero che i bilanci statali siano sfasciati, i conti non sono in ordine”, dice Berlusconi sottolineando il recente appunto da parte dell’Unione Europea. Il Cavaliere inizia l’elenco dei numeri del bollito: ”+ 1,563 milioni di disoccupati per un record storico di – 22,6 milioni di lavoratori, mai tanti italiani disoccupati. Siamo ad un massimo storico di disoccupazione – afferma – e con la flessibilità i giovani non possono trovare facilmente un’impresa che li assume”. E davanti al segretario di Rifondazione che esclama ”ma l’hai visto il film "Il Caimano?”, il Cavaliere contrattacca: ”Sono sconnesso dal paese non vedo film”. Poi taglia corto: ”Non  contesto i dati Istat, altrimenti vi alzate e ve ne andate".
Non si fa attendere la replica di Bertinotti. ”Non voglio scomodare Dio, ma è vero, te possino accecà. Aumento dei prezzi, precarietà del lavoro, disoccupazione al Sud: questa è la realtà – dice rivolgendosi all’inquilino di Palazzo Chigi – Stiamo meglio o peggio di 5 anni fa? La risposta generale del Paese è: stiamo peggio”.
Tocca poi alla Bonino incalzare il premier. ”Presidente Berlusconi si risposi che così ci riposiamo anche noi, campiamo meglio e campano meglio anche i moltissimi italiani che stanno male”. E la leader della Rosa nel Grugno spiega: ”Io credo che lei sia Belzebù, per questo dice che in questo Paese va tutto bene e non è affatto vero”.
Il Ballarò non bollito è qui.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Berlusconi, il bollito a Ballarò

  1. Io qui non ho televisione, così tu mi tieni informato…

    Hai visto la faccia del nano su newsweek?? Lo scrivono anche loro che non ride più… sembra giallo di bile.

    Un po’ per uno in braccio alla mamma, son 5 anni che la bile la produciamo noi.

Lascia un commento