Berlusconi chiede fiducia? Mettiamolo alla prova del RealScoop, il software stana bugiardi

Il sofisticato software in grado di stanare i bugiardi, riuscirà Berlusconi a superare la prova fiducia?


RealScoop, mentre smaschera le bugie di Eliot Spitzer 

RealScoop utilizza la tecnologia collaudata dell’analisi della voce per verificare le dichiarazioni, a tutto campo, rilasciate dai personaggi pubblici (politici, attori, calciatori, ecc.).
A differenza d’altre tecnologie vocali, RealScoop, misura ed analizza i modelli e il cambiamento nella frequenza della gamma emozionale della voce delle persone.
La tecnologia utilizza sofisticati algoritmi per identificare, misurare ed analizzare i modelli incorporati nella forma d’onda effettiva dell’intervento umano.
Believability Meter (Il tester di credibilità, incorporato nel software), sincronizzato con il video e l’audio, analizza in tempo reale, istante per istante, le dichiarazioni dei personaggi: le frasi più credibili, da sinistra a destra, sono quelle di colore verde, gradualmente sono mostrate con il colore rosso, le dichiarazioni più discutibili.
Un esempio per vedere all’opera RealScoop, è l’analisi vocale delle recenti dichiarazioni di Eliot Spitzer, nel momento in cui annuncia le sue dimissioni da governatore di New York, dopo lo scandalo sessuale che lo ha coinvolto (avvia video sopra).

Berlusconi analizzato dal "virtual" RealScoop
Il Virtual RealScoop, mentre analizza Berlusconi

Bene, ora immaginiamo di utilizzare lo stesso software con Berlusconi, secondo voi, riuscirà RealScoop a non esplodere, diventando tutto rosso, mentre analizza le sue false promesse come:
– Abbattimento della pressione fiscale;
– Attuazione del "Piano per la difesa dei cittadini e la prevenzione dei crimini;
– Innalzamento delle pensioni minime ad almeno 1 milione di lire il mese;
– Dimezzamento dell’attuale tasso di disoccupazione con la creazione di almeno 1 milione e mezzo di posti di lavoro;
– Apertura dei cantieri per almeno il 40% degli investimenti previsti dal "Piano decennale per le Grandi Opere?
Oppure, saremo noi a salvare l’Italia in RealScoop, mandando definitivamente in pensione il bugiardone Berlusconi? Per quelli che l’hanno votato, meditate gente, meditate.
Liberamente tradotto da RealScoop
, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

1 thought on “Berlusconi chiede fiducia? Mettiamolo alla prova del RealScoop, il software stana bugiardi

  1. proprio rosso non può diventare visto la sua avversione per i rossi o comunisti ma verde per la rabbia sicuramente si visto che non ama essere contraddetto da padrone par suo

Lascia un commento