Auschwitz – Creata l’app Remember ricerca e corregge termini errati come campo di sterminio polacco

Il luogo della memoria e museo di Auschwitz-Birkenau ha annunciato il rilascio di una nuova applicazione chiamata “Remember“, creata per aiutare gli utenti a evitare l’uso di termini impropri come “campo di morte polacco” o “campo di sterminio polacco“, richiamando l’errore all’attenzione dello scrittore, suggerendo una formulazione più appropriata.
E’ una distinzione importante per il popolo polacco. L’uso di “campo di sterminio polacco” è un termine che implica responsabilità della Polonia per le atrocità commesse dal Terzo Reich tedesco in terra polacca.
Piotr MA Cywinski, direttore del Museo di Auschwit ha detto:
«Auschwitz è stata costruita dal Terzo Reich tedesco nella Polonia occupata, l’implicazione che il popolo polacco è stato coinvolto o responsabile per Auschwitz è molto dolorosa da sopportare.
Il campo di Auschwitz (come evidenziato per tutti quelli che visitano il sito o leggono le nostre pubblicazioni) fu costruito dallo Stato tedesco sul territorio della Polonia occupata, forzatamente incorporata nel Terzo Reich. Sottolineiamo inoltre di essere presenti attraverso le nostre attività su Internet».
L’applicazione Remember sul PC funziona come il correttore di bozze con Microsoft Word; su Mac è incorporato in tutti i software attraverso il dizionario di sistema, una volta installato, rileva frasi come “campi di sterminio polacchi” e suggerisce formulazioni più precise, come ad esempio “campi di sterminio tedeschi“, “campi di morte tedeschi” o “campi di sterminio tedeschi in Polonia“.
Remember è stata creata da FCB, agenzia pubblicitaria di Varsavia dopo aver trovato la frase “campi di sterminio polacchi” il più delle volte utilizzata dai giornalisti, nella maggior parte dei casi attribuita alla fretta o mancanza di conoscenza, anche se in alcuni casi l’utilizzo dell’errata denominazione del campo di concentramento è stato volutamente fuorviante.
Agnieszka Heidrich, portavoce di FCB Varsavia, ha detto:
«Abbiamo deciso di fare uso dello strumento utilizzato dagli scrittori di testo e creare una facile installazione dell’applicazione che trova l’errore commesso e suggerisce la frase corretta.
Remember sul sito di Auschwitz-Berkinau Museum in sedici lingue è disponibile per il download nelle due versioni PC e Mac (prima di installare leggere le note).
L’applicazione sarà inviata direttamente ai giornalisti accreditati alla cerimonia per il 71° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz.
Piotr MA Cywinski, direttore del Museo di Auschwitz ha in particolare invitato le redazioni, le istituzioni e le scuole in tutto il mondo a installare l’app Remember sui propri computer»’.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento