Attenti alle Bufale, la UE corre ai ripari

L’Unione Europea lancia il progetto Geo TraceAgri, per tracciare la provenienza dei prodotti alimentari. Con il supporto delle nuove tecnologie (immagini da satelliti, tecniche di mappatura che riportano gli elementi che analizzano la zona geografica di produzione per determinare se il terreno circostante è vicino a centrali nucleari, fiumi inquinati ecc.) i consumatori europei, quando sarà completato il progetto, potranno seguire via internet il tracciamento della derrata arrivata alla distribuzione (negozi, mercati, ecc.), per risalire alla zona geografica in cui è stata prodotta.
Per fare un esempio, quando si cercherà la provenienza della "Mozzarella di Bufala" il tracciato distinguerà la "Bufala di Arcore" da quella autentica, che viene prodotta nelle zone della Campania.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “Attenti alle Bufale, la UE corre ai ripari

  1. Ecco, dopo 4 giorni a mangiar solo frutta e verdura per la dieta.. ora sogno la mozzarella di bufala. Per carità, non quella di Arcore… ORRRORRE! Patt, il tuo blog mi piace troppo, sei forte! Continua così! Bax!

Lascia un commento