Aspettativa di vita, prova il test della longevità (video)

E’ una domanda che spesso fa riflettere, soprattutto con l’avanzare dell’età: quanti anni ho ancora a disposizione? Beh, grazie al medico brasiliano Claudio Gil Araujo, ora c’è un semplice test che è possibile eseguire a casa, in pochi secondi, potrebbe prevedere la nostra longevità.
Claudio Gil Araujo ha elaborato il test dopo aver notato che molti dei suoi pazienti, specialmente quelli più anziani, spesso hanno difficoltà con semplici gesti di equilibrio e forza, come raccogliere qualcosa da terra o alzarsi da una sedia: poiché problemi di equilibrio e di condizionamento sono noti per aumentare il rischio di cadute e incidenti pericolosi, ha orientato la sua ricerca per valutare se la condizione di flessibilità, equilibrio e forza del paziente poteva essere utilizzata come misura della speranza di vita.
La sua idea per motivare i pazienti a ottenere una forma migliore è stata quella di mostrare in modo tangibile come la loro salute generale fosse stata influenzata dal loro condizionamento. In pratica se a un paziente è detto semplicemente di mettersi in forma, spesso non è disposto a cambiare comportamento, ma se gli viene detto “se non ottieni la forma migliore, potresti morire nel giro di cinque anni“, è incline a prenderne atto.
Il test per essere accessibile a molte persone doveva essere semplice, senza alcun costo, così Claudio Gil Araujo e il suo team hanno sviluppato il Sitting Rising Test (SRT), non richiede alcun dispositivo, può essere eseguito in pochi secondi.

Sitting Rising Test
L’equilibrio e la forza possono essere buoni indicatori di salute generale, visto che la “sedentarietà e in aumento”, il test riguarda specificatamente il movimento muscolo-scheletrico come un modo per predire la mortalità.
Il medico brasiliano Dr. Claudio Gil Araújo, lo sviluppatore del test, dice che se la difficoltà di superare il test è evidente, il rischio di morire nei prossimi cinque anni, può essere cinque volte superiore rispetto a quelli che fanno il test con facilità.

Come fare il test (non provare con ferite al ginocchio o problemi all’anca)

Passo 1
Stare dritti a piedi nudi. Senza appoggiarsi o utilizzare un supporto, abbassatevi sul pavimento in posizione seduta con le gambe incrociate.

Passo 2
Rimettersi in piedi senza alcun sostegno.

Punteggio del test
Ognuno inizia con 10 punti: cinque punti per sedersi e altri cinque punti per tornare in piedi senza alcun sostegno.

Penalità
Sottrarre un punto ogni volta che si utilizza una mano, avambraccio, ginocchio o lato della gamba.
Sottrarre mezzo punto se si perde l’equilibrio.

Fai il test con Dan Reynen esperto di fitnees per scoprire il tuo punteggio

Risultati
Buono: l’intervallo 8-10 significa che hai la più grande aspettativa di vita.

Discreto: l’intervallo di 3,5-7,5 significa che hai un problema. La probabilità di morire è due volte superiore rispetto a quelli che hanno un buon punteggio.

Scarso: 0-3 è un avvertimento, secondo il test hai cinque volte più probabilità di morire nei prossimi sei anni rispetto a quelli che hanno un buon punteggio.

La buona notizia riportata dallo studio di Claudio Gil Araújo è che si può migliorare il punteggio con meno sedentarietà e più attività fisica.
Claudio Gil Araújo durante lo studio ha riscontrato che poteva prevedere l’aspettativa di vita con preoccupante precisione. Ha testato su più di 2.000 dei suoi pazienti di età compresa tra  51 e 80 anni, ha scoperto che le persone che hanno sommato meno di 8 punti nel test avevano due volte più probabilità di morire entro i successivi sei anni. Coloro che hanno ottenuto 3 punti o meno avevano cinque volte più probabilità di morire entro lo stesso periodo. In generale, ogni punto raggiunto nel test rappresenta una diminuzione del 21 per cento della mortalità.
Lo studio di Araujo è stato eseguito solo su pazienti di età superiore ai cinquanta anni, quindi per gli individui più giovani che provano il test, i risultati non avranno la stessa attendibilità.
Indipendentemente dalla vostra età, il test in generale dovrebbe fornire un utile punto di riferimento per la vostra salute. Se avete meno di cinquanta anni, dovrebbe essere un campanello d’allarme aver riscontrato un problema con il test. La buona notizia è che più si è giovani, più tempo si ha per entrare nella forma migliore.