Allucinanti strenne natalizie – Perché in Europa e Asia, gli allevatori bevono l'urina della renna?

Le renne, strano ma vero, spontaneamente fanno uso di sostanze allucinogene …

Renna si dopa con il fungo allucinogeno Amanita muscariaI ricercatori hanno studiato molte specie animali per scoprire elementi per produrre farmaci che alterano la mente. Potrebbe essere una sorpresa apprendere che in natura, la renna, spontaneamente usa sostanze psicoattive.
Molte specie d'animali hanno un naturale desiderio di sperimentare stati alterati di coscienza. L'uomo, osservando il loro comportamento, ha trovato la strada per procurarsi alcuni dei suoi allucinogeni preferiti.

Le renne vanno matte per i funghi psicoattivi
Ci sono prove in tutto il mondo di animali che deliberatamente consumano piante allucinogene. Le storie sulle piante usate nei rituali sacri, spesso includono riferimenti agli animali.
La renna fa di tutto per cercare i funghi allucinogeni come l'Amanita muscaria, velenoso, è tra i più appariscenti nel bosco con il suo cappello rosso con puntini bianchi.
La renna dopo aver mangiato il fungo si comporta come se fosse ubriaca: corre senza meta, emette strani rumori, caracolla in continuazione la testa.
Il fungo che piace alla renna, da tempo è utilizzato dall'uomo per le sue proprietà psicotrope. L'uso da parte dell'uomo può essere pericoloso perché il fungo contiene anche sostanze tossiche. La renna sembra metabolizzare senza danno questi elementi tossici, i principali costituenti psicoattivi del fungo restano inalterati quando sono eliminati con le urine.
Ecco il perché gli allevatori di renne in Europa e in Asia bevono in modo relativamente sicuro le urine allucinogene della renna.

, , , , , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

2 thoughts on “Allucinanti strenne natalizie – Perché in Europa e Asia, gli allevatori bevono l'urina della renna?

  1. Ma Babbo Natale gli fa fare un bel test alla Joe Vanardi prima di partire per il suo viaggio di consegna dei regali.
    Buon pranzo di Natale.

  2. zucchero.affilato – Più che un test, servirebbe una testata a Joe Vanardi :-).
    P.S. – Il pranzo iniziato ieri sera è in dirittura d'arrivo, buon pranzo a te :-). 

Lascia un commento