Allarme di Medici Senza Frontiere l’antidoto per i morsi di serpenti velenosi si sta esaurendo (video)

Gli esperti avvertono che il mondo è a corto di uno dei trattamenti più efficaci contro i morsi di serpente velenoso, mettendo a rischio decine di migliaia di vite.
Medici Senza Frontiere (MSF) affermano che sono disperatamente necessarie nuove scorte di Fav-Afrique, l’antiveleno polivalente prodotto da Sanofi Pasteur in grado di neutralizzare dieci diversi morsi di serpente velenoso che si possono verificare in Africa sub-sahariana. L’ultimo lotto di Fav-Afrique si esaurirà nel giugno 2016, MSF ha detto che per almeno due anni non ci sarà alcuna alternativa per sostituire l’antiveleno di Sanofi Pasteur.

Alain Bernal vicepresidente e portavoce di Sanofi Pasteur intervistato da The Independent ha detto:
«La domanda per il Fav-Afrique nel corso degli anni è scesa di sei volte per la concorrenza da parte di paesi emergenti, il loro prezzo è completamente diverso dal nostro (il trattamento Fav-Afrique in genere costa da 250 a 500 dollari). La nostra società l’anno scorso ha smesso di produrre il Fav-Afrique, ora utilizziamo la stessa tecnologia per produrre siero anti rabbia, per noi è più redditizio per la costante richiesta e pochissimi produttori. Siamo una società privata, facciamo la ricerca per l’autofinanziamento. Se non facciamo qualche profitto, non possiamo fare ricerca. Abbiamo bisogno di soldi. Cerchiamo di bilanciare la salute pubblica e il profitto, viviamo in una situazione economica globale non favorevole, dobbiamo essere realistici. E’ un mondo difficile».
Medici Senza Frontiere (MSF) sostiene che l’avvelenamento da morso di serpente è una delle più trascurate emergenze sanitarie di tutto il mondo, c’è un preoccupante scarso interesse per la questione. Ogni anno, si stima che in tutto il mondo su cinque milioni di persone morsi da serpenti, 100.000 muoiono, 400.000 resta permanentemente disabile o sfigurata. Solo in Africa sub-sahariana, ogni anno 30.000 persone muoiono per morsi di serpente, 8.000 subisce amputazioni.
Fav-Afrique è l’unico antiveleno che si è dimostrato sicuro ed efficace per il trattamento di avvelenamento da diversi tipi di serpenti in tutta l’Africa sub-sahariana. Polly Markandya di Medici Senza Frontiere (MSF) ha detto:
«La maggior parte delle persone non sa esattamente da che tipo di serpente è stata morsa, quindi avere un antiveleno polivalente come Fav-Afrique che funziona contro una varietà di specie diverse è veramente importante. Siamo preoccupati che senza questa disponibilità le persone moriranno inutilmente».

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →