Agnes Munyiva, prostituta nigeriana è immune all'Aids, sarà lei a fornire al mondo la chiave per scoprire il vaccino?

 Agnes  Munyiva non ha mai pensato di essere una donna fortunata


Aids, Hiv, vaccino, prostitute nigeriane
Disperatamente povera, lavora come prostituta alla periferia di Nairobi, nella sua capanna coperta da un tetto di lamiera. Per sfamare i suoi cinque figli, ogni giorno, mediamente, s’intrattiene con 10 clienti per guadagnare 25 cents nigeriani  a prestazione. Il suo ultimo uomo è da poco in prigione, i suoi figli giocano fuori in mezzo al fango mentre lei, con tanta fame in corpo, s’intrattiene con "un ospite".
Munyiva, nonostante tutto è una donna fortunata, straordinariamente fortunata perché sembra essere esente dall’Hiv, il virus che causa l’Aids. A Nairobi, dal 1980, anno in cui è emersa la malattia, il 90% delle prostitute che vivono nei bassi fondi della città, sono state infettate dal virus. In qualche modo, Munyiva, 42enne, alle spalle  13 anni di lavoro come prostituta, ha evitato il flagello, pensa al buon Dio che l’ha risparmiata per non far soffrire i suoi bambini.
Munyiva, è inserita in un gruppo "speciale" di 25 prostitute di Nairobi, studiate a livello scientifico, non tanto per non aver manifestano i sintomi dell’Aids (una situazione che non meraviglia poiché l’Hiv può rimanere inattivo per mesi od anni, prima di attivare il suo lavoro mortale), ma perché sorprende che il virus non può apparentemente stabilirsi nelle loro cellule.  Il gruppo di prostitute di Nairobi, esposte frequentemente e per anni al virus, hanno fornito al mondo scientifico una prova più che fondata che le persone possono essere naturalmente immuni all’Aids;  se la causa di questa protezione potrà essere identificata, stimolerà gli sforzi per sviluppare un vaccino per combattere l’Aids.
Un gruppo di ricercatori keniani e canadesi hanno controllato ogni mese, per sei anni, Munyiva e le altre prostitute: hanno avuto numeri considerevoli di rapporti sessuali con uomini Hiv positivi, hanno utilizzato i condoms  come le loro colleghe prostitute. Significativamente, hanno sofferto d’altre malattie sessualmente trasmesse, come la sifilide, ma sorprendentemente, non sono state contagiate dall’Hiv. Interrogativo della scienza: cosa riesce a proteggere queste prostitute?
Il Dott. Francis Plummer, ricercatore dell’University of Manitoba, ritiene che la risposta si può trovare nelle proteine molecolari denominate degli antigeni umani del gruppo A del  leucocita. Distribuite lungo la superficie delle cellule, queste molecole contribuiscono ad identificare i virus.
La ricerca preliminare del dott. Plummer suggerisce che le 25 prostitute nigeriane immuni all’Hiv hanno gli antigeni umani del leucocita (HLAs), tipicamente contrassegnati in modo differente da quelli trovati in altre prostitute di Nairobi. E’ un mistero come quest’insolito HLAs, respinge l’Hiv.
Gli esperti del mondo accademico preferiscono non pronunciarsi, prima di farlo, vogliono attendere la completezza e la pubblicazione della ricerca del Dott.  Plummer.
Nella storia lo studio delle persone con immunità naturali, ha permesso successivamente di creare i vaccini. Famoso quello per il vaiolo, sviluppato nel 1796 da Edward Jenner con un esperimento  derivato dalla sua osservazione sulle mungitrici che dopo aver passato i periodi di vaiolo bovino, acquisivano una protezione naturale contro il vaiolo umano, il più mortale. Fece un esperimento, che si rivelò di fondamentale importanza nella lotta al vaiolo. Ad una mungitrice che aveva contratto il vaiolo bovino estrasse il siero dalle pustole presenti sulle mani, e lo inoculò in un bambino di otto anni attraverso due incisioni sul braccio.
Sei settimane più tardi, Jenner infettò il bambino con il virus del vaiolo umano, e rimase sorpreso nel vedere che la sua ipotesi era corretta, infatti, il bambino non contrasse la malattia
Qualche mese più tardi Jenner ripetè l’esperimento ed ottenne lo stesso risultato.
Il Dott. Francis Plummer, spera che le sue 25 prostitute immuni all’Hiv, possano ricoprire oggi, lo stesso ruolo svolto quasi due secoli fa dalle mungitrici di Edward Jenner.
, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento