Adolescente simula sesso orale con una statua di Gesù, rischia 2 anni di carcere (foto)

Gli adolescenti sono inclini alla stupidità di fare scherzi di cattivo gusto, un giovane quattordicenne rischia due anni di carcere per la sua ultima bravata nella città di Everett in Pennsylvania: è salito sopra il basamento di una statua di Gesù inginocchiato che si trova di fronte a un’organizzazione chiamata “L’amore nel nome di Cristo”, e ha simulato il sesso orale. Naturalmente, per ribadire la sua stupidità ha postato le foto su Facebook, permettendo alle autorità di rintracciarlo (vedi foto).

Simulazione sesso orale con Statua di Gesù
I funzionari di Bedford County hanno arrestato l’adolescente (il cui nome non è stato rilasciato), con l’accusa di “profanazione di un oggetto venerato, punito da una legge della Pennsylvania del 1972 che criminalizza chi deturpa, danneggia, inquina o comunque maltratta fisicamente tali oggetti, oltraggiando la sensibilità di persone che possono osservare o scoprire l’azione.
La punizione adeguata per questo giovane che ha violato una legge raramente invocata, potrebbe far pensare a una raccolta di spazzatura o, nel peggiore dei casi, il pagamento di una multa. Se condannato, rischia molto: due anni di detenzione minorile.
Truth Wins Out un’organizzazione no-profit LGBT in difesa di gruppi distinti all’interno della cultura gay (lesbiche, omosessuali, bisessuali e transessuali), ha sostenuto che la legge applicata in Pennsylvania è incostituzionale perché vìola il Primo Emendamento, dove è scritto che:
«Il Congresso non potrà fare alcuna legge per il riconoscimento della religione, stabilire una religione ufficiale o preferire una religione rispetto a un’altra»; e per i diritti sulla libertà di espressione che comprende anche altri mezzi espressivi che comunicano un messaggio: «Il Congresso non farà una legge per limitare il diritto di sfregamento del corpo contro qualcosa d’altro (più comunemente un’altra persona»).
La Pennsylvania non è l’unico Stato che ha una legge per tutelare gli “oggetti venerati”, molti Stati hanno versioni simili, la maggior parte definisce “profanazione”, gli atti vandalici o comunque il danneggiamento fisico di un oggetto di rilevanza civile o religiosa.
L’Alabama, il Tennessee e l’Oregon hanno leggi come la Pennsylvania, possono essere interpretate per punire le persone come questo stupido adolescente che semplicemente ha deciso di fare qualcosa di offensivo.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento