Addio a funi o cavi d’acciaio, gli ascensori del futuro si muoveranno con la levitazione magnetica (video)

La ThyssenKrupp AG azienda tedesca, la più importante d’Europa nel settore siderurgico, ha creato quello che definisce “il Santo Graal” dell’industria dell’ascensore, un sistema che dopo 160 anni dalla sua invenzione non dipenderà più da funi o cavi di acciaio: denominato Multi, se supererà la fase di test, dal 2016, permetterà agli ascensori del futuro di essere movimentati dalla stessa tecnologia a levitazione magnetica (maglev), permette ai treni più veloci del mondo di sollevarsi e sfrecciare sopra le rotaie.

I nuovi ascensori con sistema Multi ovviamente non viaggeranno più veloce dei treni a levitazione magnetica, in pratica promettono di aumentare la velocità effettiva di transito a una velocità mirata di 5 m / s, consentendo alle persone di avere quasi un costante accesso a una cabina di ascensore ogni 15, 30 secondi, con un trasferimento e fermata ogni 50 metri, ciò aiuta ad aumentare la capacità di trasporto fino al 50%.
L’incremento complessivo in termini di efficienza permetterà di ridurre l’esigenza di scale mobili, ascensori, pozzi addizionali, con conseguente notevole risparmio sui costi di costruzione e un maggior spazio utilizzabile.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

Lascia un commento