Sabato mattina ho incontrato a Scanzano Jonico, l’addetto alle sepolture del cimitero omonimo, colui che a mio parere, per un equivoco, ha coinvolto a macchia d’olio, migliaia di abitanti della regione Basilicata che si sono uniti alla sua protesta. Non è stato facile incontrare Orlando, questo è il suo nome, perché è mancata la collaborazione dei suoi concittadini, diffidenti, che hanno fatto di tutto per non farmelo incontrare, scambiandomi per un giornalista della Padania. Poi la fortuna mi è venuta incontro, vestita con i panni di un suo cugino, a cui avevo dato un passaggio in macchina, perché aveva avuto un’avaria alla sua automobile, poco dopo un posto di blocco lungo la statale jonica; un posto di blocco spontaneo, messo su da alcuni esagitati che urlavano a gran voce il nome di Orlando, scandito ripetutamente e accompagnato da applausi prolungati. L’uomo salito a bordo della mia macchina, mi ha ringraziato presentandosi con il suo nome: mi chiamo Severino e sono il cugino di Orlando, quello della protesta che ha avuto un’enorme eco in tutto il Mezzogiorno e non solo.
Io mi chiamo Pattinando e sono qui proprio per incontrare tuo cugino, perché le notizie importanti preferisco attingerle direttamente e questa del suo parente "becchino" che ha aggregato alla protesta, l’intera Regione è una notizia davvero importante, una notizia da seguire direttamente sul posto, incontrando l’interessato. E poi, sai cosa penso? tuo cugino deve aver equivocato e vorrei incontrarlo per dirglielo.
Orlando "il furioso" mio cugino, da quando ha saputo che deve scavare buche più profonde per evitare possibili contaminazioni è andato su tutte le furie, contestando platealmente questa ventilata disposizioni del sindaco, ritenuta un aggravio al suo malpagato lavoro di addetto alle sepolture.
Non sono riuscito a trattenere una sonora risata, poi tornando serio, ho risposto che l’equivoco era tutto sulla buca. Vedrai che quando incontrerò tuo cugino, la protesta terminerà immediatamente.
Purtroppo oggi è martedì e la protesta, a quanto mi risulta, non è per niente rientrata: continuano i posti di blocco e i cortei di protesta.
Orlando l’ho incontrato ed ho avuto modo di spiegargli che non era lui che doveva scavare le buche di ottocento metri per "seppellire" le scorie radioattive – ecco l’equivoco -, ma lo faranno delle ditte specializzate inviate dagli amici di Silvios e Bossis, che hanno individuato nell’area perimetrale del cimitero di Scanzano Jonico, la zona "migliore" per seppellire le scorie radioattive.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. se non la posti su battello ,te la rubo..giuro!
    prima pagina,visto si stampi..!
    ps.ti mandai una mail in outook..torno indietro dal tuo solito indirizzo..che fu?

  2. Ma dai io che sono Pugliese non aspetto altro così mi siedo sulla buca che copre le scorie,mi hanno detto che bastano poche ore, e, diventando io stessa radioattiva, si forma intorno a me un’alone luminoso che prima di tutto mi dona una certa aria di santità che usa e fa scicchet e poi vuoi mettere di notte come m’illumino d’immenso ed il conseguente risparmio sulla bolletta!

    E poi ti dico in assoluta confidenza che tutti “cianno” questa voglia di santità ed in molti ormai aspettiamo ed io ho dovuto “mettere una grossa raccomandazione” per ottenere il permesso per essere : contaminata e contenta!

  3. ma no!! è tutto un equivoco!! è solo una trovata dell’ente del turismo per far RISALTARE la zona! baci baci

  4. perché non li mandiamo sulla luna… tanto é fatta di formaggio!! che vergogna… ci stiamo avvelenando e qualcuno si preoccupa di come appare in televisione! blea! ciaoooo patt!

  5. Okay, in Basilicata non le vogliono… e allora dove le mettiamo? Perché da qualche parte bisognerà pur metterle… e non credo che ci saranno offerte volontarie per ospitare le scorie radioattive… Allora perché non le seppelliamo a piccole dosi nei giardini di quelli che auspicano un ritorno alle centrali nucleari?? 😉

  6. Ciao patt, non so spiegarti l’anomalia che mi hai segnalato. Non me ne ero nemmeno accorta. Forse ho semplicemente cancellato inavvertitamente il link… boh! Buona serata 🙂

Lascia un commento