E’ tutto pronto, oggi 14 novembre 1851, lascerò la mia casa nel Massachusettes che si trova sul monte Greylock, per andare al porto e salpare con la mia nave Pequod, per compiere una vendetta. Come ho lasciato scritto nelle mie memorie, andrò alla ricerca di Moby Dick, una balena bianca che ha segnato per sempre la mia esistenza. E’ stata lei a divorarmi una gamba in un precedente incontro in mare. Per un anno è stata il mio incubo: l’ho immaginata per creare una metafora americana: il bene contro il male e quando guardavo il monte Greylock da dietro i vetri della mia casa, non vedevo la montagna ma una balena bianca. Questo incubo è durato un anno e quasi tutte le mattina annotavo su un foglio quello che sognavo. Foglio, dopo foglio, è uscito fuori un tomo di 600 pagine per la felicità di molti balenieri.
Ho scelto un equipaggio multietnico e per essere sicuro di non lasciare a terra qualcuno, porterò con me anche un cannibale polinesiano e un arabo, mio fedelissimo amico.
Ho invitato anche un italiano, Alessandro Manzoni, ma lui mi ha detto che proprio in questi giorni si è “imbarcato” ed impegnato per la “pubblicazione” di un matrimonio che lo tiene sulle spine. I due promessi sposi, Renzo e Lucia, sono osteggiati dal parroco, un certo Don Abbondio, che non vuole farli sposare.
Dimenticavo, sulla nave Pequod, chiamatemi comandante Achab, ma per tutti i balenieri che mi leggeranno, sarò Herman Melville, quello fissato con la Balena Bianca.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

33 thoughts on “

  1. sono angy. Visto che ti rifiuti di farla te, te la faccio io la prova. Sono andata in homepage di splinder e ho cliccato su LOGOUT. Vedi che vengo segnata come “ANONIMO”? Capisci adesso?????

  2. Per il demente che insiste è inutile che insisti, ho cancellato il pollo che sei! Poi se insisti metto ai commenti solo quelli della mia lista contento? Quì non c’è trippa per il pollo che sei!

  3. non capisco perchè chiedi a me se va bene … è il tuo blog, facci quello che vuoi, ti ho solo dato un consiglio TECNICO, mica morale

  4. Sto pensando all’equipaggio multietnico, non alla caccia della balena bianca però. A quello ipotetico imbarcato sui battelli. Così.
    Un bacio pensieroso ma sereno, momi.

  5. Ciao Patt/achab, ascoltami bene: d’accordo che tu stia sempre in giro a vagabondare per i mari invece di rimanere a casa a tagliare l’erba del giardino, riparare il rubinetto che perde, lavare la macchina, ecc. ecc… Passi tutto questo, ma lascia stare la balena, altrimenti dovrai vedertela con me! :o)

  6. Ho letto. L’idea di andarsi a fare una pizza qualche volta di più mi pare molto buona. Credo che, quando si ha a che fare con il computer, si corre sempre il rischio di perdere di vista la realtà. Intendo la realtà. Anche se non sei stato dichiarato una topstar, ti ho linkato. By.

  7. x Ale, donna io??!!! giuro che a Casablanca ancora non sono andato 🙂 ciao bella un baciotto*

  8. Fatto privato – L’ho accompagnata alla porta, meno male che è uscita. Sai che noia averla in casa per tutta la notte. ciao e buona notte*

  9. Ciao Herman Patt Melville.
    Non capisco quello che succede al mio template. Dal pc di casa vedo le immagini (messe da shad3y) da altri pc vedo solo X. Quindi devo trovare un nuovo template. Di post ne ho configurati 2, nn capisca xkè se ne veda solo 1. Boh! Misteri splinderiani… Ti ho letto su soluzioni. (?). Buona notte.

  10. Mi trovo qui per caso, dopo aver inseguito una strana via .. hai un bel blog, complimenti… vedo anche che conosci tutti (anche tanti miei amici) solo io e te non ci conosciamo. Non ti ricordo nemmeno quando ero Live.. strano… Beh, buon sabato 🙂 Alidada

  11. Sai che per caso ho visitato il paesello in Irlanda dove hanno girato il film con GPeck? Si, lo so, è una notizia poco rilevante, ma per pochi minuti la mia vita si è in qualche modo incociata con la storia della balena bianca…(si può restare lì solo per pochi minuti. Non è che ci sia molto da fare a parte prendere una guinness al pub dove hanno girato il film…)

  12. Proverò a leggere la posta di Libero da Web (devo solo trovare la psw:). Grazie per le istruzioni per il permalink, Patt.

  13. Grazie per il consiglio di filtrare i cretini….ma non ti preoccupare….purtroppo ce ne dobbiamo occupare anche nella vita di tutti i giorni.So riconoscerli.Un bacio e buona domenica.

  14. Ok, ok….una sfida, la balena bianca…una corsa ‘pericolosa’ come quella del dantesco Ulisse oltre le colonne d’Ercole…Mi ha sempre fatto questa impressione Achab, quella di uno che osasse oltre le proprie possibilità umane…Oh, carne! che incubo che sei!

  15. Solo oggi ho capito che sei un Patt …meglio tardi che mai. Senti ho capito come si inseriscono le immagini grazie a te ma dimmi una cosa è possibile è possibile modificare e abbellire i template di splinder?

    Ciao

    Laura

  16. No, non riesco a lasciarli da anionima. La funzione per il banning funziona benissimo. Ti spiego solo una cosa: nei commenti compare l’ID UTENTE della persona, non il blog. Come vedi, te ti chiami Pattinando mai ltuo indirizzo è VIRTUALBOG. Quindi se io ti volessi bannare, dovrei bannare PATTINANDO non http://www.virtualblog.splinder.it. Quindi, tu devi bannare il nickname ANONIMO, non l’indirizzo del suo blog. Comunque sia, ti prego di andare su soluzioni e modificare il tuo post togliendo le accuse che hai fatto contro il detentore di anonimo.splinder.it.

    angykiss ) alle 13:41 del 14 novembre, 2003

  17. patt.. ma sei una donna?? mah, non capisco… comunque sono passata solo per dire che il meglio di tutta la storia era il capitano Acab/Gregory Peck

    che bonazzone!! ;))

Lascia un commento