L’agenzia Men’s Line che ho aperto in Australia, ha acquisito una certa popolarità internazionale e da qualche settimana, arrivano anche chiamate internazionali. Ieri, Kabuth Mufay, un ragazzo senegalese emigrato in Italia, ha contattato l’agenzia di cui sono il titolare, per esporre il suo problema. Ero presente in sede e sono stato proprio io ad alzare la cornetta del telefono e rispondere a Kabuth Mufay.
Ciao, sono ragazzo senegalese, mi chiamo Kabuth Mufay, parlo poco italiano e volere fare mia protesta per problema con semaforo in Italia.
Ciao Mufay, non ti preoccupare per il tuo italiano, riesci ad esprimerti bene e capisco quello che dici. Allora che fai in Italia? lavori, studi?
Io in Italia lavoro nero da 4 anni, stare vicino semaforo e pulire vetri, tandi vetri, macchine, tande macchine, quando ferme incrocio. Quando venuto da Senegal come laureado ingegnere, avudo difficoltà trovare lavoro e da laureado ingegnere, sono divendado laureado lavavedri.
Mufay, ti capisco, purtroppo anche in Italia molti laureati non hanno lavoro e aspettano di trovarlo. Era questo che mi volevi dire? desideri trovare un lavoro da ingegnere in Italia?
No, io anche se laureado ingegnere, preferido pulire vetri perché italiani generosi e dare soldi per mio lavoro. Adesso ho moldi problemi al semaforo, ecco modivo di mia protesta.
Mufay, ho capito che adori il tuo lavoro di lavavetri al semaforo, lo adori perché da quando sei arrivato in Italia, con questo lavoro riesci a guadagnare e vivere dignitosamente. Cosa è successo ultimamente al semaforo? perché mi dici che hai molti problemi?
Tu amico di Agenzia Men’s Line, aiudare me. Io da due mesi non guadagnare soldi al semaforo. Vedo arrivare macchine a incrocio semaforo, io correre per pulire vedro ma non fare in tembo perché macchine non fermarsi.Mufay, adesso ho capito il tuo problema e ti consiglio di cambiare lavoro. Devi fare altro, altrimenti se continui con il lavoro di lavavetri al semaforo, nel giro di una settimana morirai di fame!Amico di Men’s Line, dare consiglio per nuovo lavoro, io lavare vedri macchine quando ferme al semaforo, cosa posso fare adesso?Mufay, tu sei laureato ingegnere elettronico?
Sì, amico, io laureado ingegnere elettronico e lavorare come lavavedri a semaforo incrocio.Mufay, non preoccuparti, anche tu hai bisogno di riciclarti. Ho trovato un nuovo lavoro per te. Da oggi, come ingegnere elettronico, continuerai a lavorare per “i semafori” ma lo farai con questa nuova occupazione, contento? ciao.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. Cio Momi, hai notato qualche cosa di strano con i semafori della tua città? 🙂 un baciotto e buona giornata*

  2. Se prenderà piede anche in Italia [a Napoli non interessa perché i semafori non servono], sarà una vera jattura per tutti gli extra comunitari lavavetri. Come faranno a fermare le macchine al semaforo? 🙂

  3. Qui è tutto un cantiere tra metropolitana e sottopassaggi. Praticamente un city-trophy. I semafori sono un optional ormai.
    E’ vero però che per chi lavora ai semafori sarà una jattura. Non solo per loro mi sa…bacio a te:)
    M.

  4. Scusa Patt, mi spieghi come mai le tue attività si svolgono prevalentemente in australia??? E a proposito del telecomando, finché lo hai solo tu è una pacchia, ma se lo hanno tutti che succede ai semafori???
    a proposito ho seguito il tuo consiglio di là. Buona serata!

  5. Ti immagini moglie e marito in macchina con un solo telecomando??? Chi vince?? Buona notte e baciotto*

  6. La Cdl bloccherà di sicuro questa innovazione…. nel famoso milione di posti di lavoro vi sono anche 998.765 posti di lavavetri ! E’ una innovazione Komunista!

Lascia un commento