L’orgoglio di essere italiani e le offese ricevute da due ingegneri svizzeri, sono stati gli elementi scatenanti che hanno causato il terrificante blackout di qualche giorno fa.
Da qualche anno, tra le due postazioni di monitoraggio e controllo delle grandi centrali elettriche, al confine tra i due paesi, è sorta una rivalità professionale, arricchita da “invenzioni hobbistiche”. Purtroppo, l’ultima “invenzione” degli ingegneri italiani, conseguente a provocazioni spicciole da parte degli ingegneri svizzeri, non è piaciuta a quelli del Canton Ticino. Mehdi Derouazi e Frank Martin, rispettivamente ingegnere capo centrale e ingegnere aiuto capo centrale, non nuovi a “provocazioni”, la notte tra sabato 27 e domenica 28 settembre hanno iniziato il loro turno alla centrale elettrica di Martigny, che controlla via internet i vari snodi elettrici che convogliano l’elettricità dal territorio svizzero a quello italiano. Da “routine”, hanno dialogato via computer con i colleghi italiani e dopo varie verifiche sul perfetto funzionamento del flusso elettrico, hanno iniziato a scambiare qualche battuta con il personale di turno della centrale elettrica italiana. Frank Martin, ha subito affondato i colpi, dicendo che prima di arrivare in centrale, era stato in un ristorante italiano e come il solito, mentre mangiava una fumante porzione di spaghetti, si era imbrattato la giacca con il sugo. Possibile, che nel 2003 ancora non siete riusciti ad “inventare” qualche cosa di più pratico per arrotolare questi vostri maledetti spaghetti? Vi siete fermati alla forchetta perché la vostra fantasia è proprio limitata! Derouazi, l’altro ingegnere svizzero, ha rincarato la dose aggiungendo che auspicava un intervento da parte dell’UE per autorizzare gli svizzeri a non usare la famigerata forchetta, inventata dagli italiani solo per mettere in crisi gli svizzeri e divertirsi alle loro spalle quando, maldestramente, s’imbrattono i vestiti, facendosi schizzare il sugo addosso.
Non era la prima volta che i due ingegneri svizzeri argomentavano sulla forchetta, gli spaghetti e il sugo che imbrattava, senza far mai mancare offese a corredo. Per questo motivo, gli ingegneri italiani, nei ritagli di tempo, avevano cercato di dare una risposta “tangibile” ai colleghi svizzeri, “inventando” qualche cosa da inviargli, alla prima occasione. Così, la notte tra il sabato e la domenica, all’ennesima provocazione, gli ingegneri italiani, hanno fatto pervenire agli ingegneri svizzeri questa “invenzione” che non è stata gradita. Mortificati e “presi per il culo”, si sono vendicati da svizzeri: alle 03.27 precise, hanno abbassato l’interruttore dicendo “Buona notte Italia”.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. Triste società sarebbe la nostra senza l’arrotolaspaghetti (chissà che potrebbero escogitare per il riso). Bacio:)

  2. Ciao Patt. I Giapponesi hanno inventato un ventilatorino per raffreddare gli spaghetti. Buona serata. (io continuo a far le prove)

  3. dopo la trombata a gasparri la notizia dell’arrotolaspaghetti ma riempito di gioia …COME HO FATTO A VIVERE FINO AD ORA … lo compro subito per salvare le cravatte che non metto. ….. Ho una idea ..lo regaliamo a Gasparri e a SanMarzano !!!!!!

  4. Almeno non sarà commercializzato in italia! Però devo dire che era simpatico stare ad osservare gli stranieri tagliuzzare gli spaghetti oppure infilare la forchetta al centro del piatto e fare un rotolo di circa 10 cm di diametro… Questa invenzione ci toglierà tutto il divertimento… ghghghgh

  5. sono tornata, col template nuovo… e in cerca di una vita nuova… mah, chissà… intanto ti abbraccio e mi faccio 2 risate (amare) con le tue notiziole! baci

  6. I due ingegneri Svizzeri evidentemente volevano smentire la famosa frase di Orson Welles: “In Italia, dal 1400 al 1600, è stato tutto un succedersi di guerre tra città, insurrezioni, rivolte e lotte intestine. Eppure questo periodo ha prodotto Michelangelo, Leonardo, Raffaello e Galileo, e le loro mirabili invenzioni ed opere d’arte. La Svizzera in 500 anni di pace che ha prodotto? L’Orologio a Cucù”.
    Ciao, Patt, a presto rileggerci, Splinder permettendo…

  7. […] E se uno svizzero ti dice:”Italiano pizza spaghetti mandolino mamma, mamma lo sai chi c’e’? E’ arrivato il merendero, tu non arrossire, e non abbassare il capo, ma digli: PRIMO tu non prendi parte neanche ad una barzelletta. DUE-eee eeehehe. TREno dell’amore portami con te. QUATTROvi la gioia, CINQUinate il fiume, SEEEEI.

  8. Tutto questo si verifica perché abbiamo la disgrazia di non produrre a casa nostra abbastanza energia. A questo si dovrebbe comunque rimediare. Baciotti molti ed affettuosi, g.

  9. La cara carnefresca ha messo un pesce anche sul suo template….nel mio blog metterò una canna da pesca!!!!!

  10. Bastardi sti svuisseri..non comprerò pì la loro cioccolata!!! Sigh..Ziaoooooooooooooooo ;)*

  11. Casualmente ho guardato il tuo blog con explorer e ho notato che appare un messaggio quando si chiude la finestra. Sappi che con Safari per Mac non si vede….va beh…quanti verranno a vederti con il mac e con safari? Io ad esempio!!!!

Lascia un commento