IPod Nano: una fregatura

Niente, tutto quello che è riconducibile al "Nano" non funziona. Lo sottolinea casa Apple, l’antagonista della Casa delle Libertà.
In corso la protesta dei cittadini, stanchi della solita musica del piccolo nano, della manovra economica che ha imposto per farlo tornare a funzionare, a scapito di molti sacrifici economici, che non tutti sono disposti a subìre per colpa di un progetto di rilancio economico, iniziato male e finito con le batterie scariche.
Si, questo piccolo nano che non funziona è proprio da buttare!

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

11 thoughts on “

  1. Uh, se avessimo un Ipod per presidente del consiglio non farei altro che aggiornare la memoria 🙂 Un bacio, caro Patti

  2. @Geo, per la tassa del tubo che potrebbe far aumentare i costi per l’utilizzo di internet, sembra rientrata; il tubo avrà ripercussioni sui consumi elettrici, gas e altri servizi, anche se un pensierino per colpire chi utilizza internet, l’avevano fatto :-).

  3. Ho letto oggi il tuo post di domenica e mi sono andata a fare un giro blogghereccio…ma come hai fatto a pescarli???:DDD

Lascia un commento