Bandid il gufo

Bandid il gufo

Arrivano alla nostra associazione animalista, centinaia di e-mail di protesta, inoltrate da cittadini inglesi che lamentano il maltrattamento subìto da un giovane gufo di appena sei mesi che risponde al nome di Bandit.
Appurata la veridicità delle accuse, ho raggiunto il Castello di Warwick situato nell’omonima località di Warwick in Inghilterra, per chiedere spiegazioni al signor Chris O’Donnell, indicato dalle e-mail, come l’autore dei maltrattamenti subìti dal piccolo gufo.
Il signor Chris O’Donnell – che si professa addestratore di uccelli -, è caduto dalle nuvole, meravigliato dalle accuse mossegli.
Con la tipica calma dei nervi distesi, per intenderci quella riferita agli inglesi che hanno appena bevuto il classico té delle cinque, il signor Chris O’Donnell, mi ha spiegato che si è trattato di un malinteso. Chi lo ha accusato di maltrattamenti, deve aver male interpretato l’enorme lettera “P” che è stato costretto a mettere al piccolo gufo Bandit, perché in 20 anni di addestramento – ha sottolineato Chris O’Donnell – non si era mai trovato di fronte a un rapace, duro di comprendorio. Bandit, nonostante le lezioni di guida al volo ricevute, non riesce a librarsi in sicurezza. Per questo ho scelto di etichettarlo con la lettera “P” (quella che voi italiani amate appiccicare alla macchina dei neopatentati), senza nessuna offesa per l’animale, ma solo per distinguerlo dagli altri.

Chris O’Donnell, è apparso sincero. Convinto dal suo racconto chiarificatore, l’ho rincuorato nel migliore dei modi:
“Eh, si, è andata proprio così. Da quello che ho interpretato, molti inglesi, inferociti, hanno mandato alla nostra associazione quelle e-mail di protesta, solo per un disguido. Hanno tradotto la tua lettera “P” come l’iniziale della nostra parola “Pirla”, quella che si usa in Italia per “etichettare” verbalmente gli automobilisti che “svolazzano” pericolosamente, senza rispettare il codice della strada”.

Tra un pirla che non sa guidare e un gufo che non sa volare, è sempre meglio il gufo.

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

7 thoughts on “Bandid il gufo

  1. anch’io voglio Bandit!! Magari mi mangia anche le zanzare che trovo in casa….

    Un bacione

    Claudia

  2. 11 Settembre, per tutti coloro che sono morti quel mattino, ho postato una preghiera per il domani che verrà,

    una preghiera che vorrei leggere insieme a te. Un affettuoso e fraterno saluto da pulvigiu.

Lascia un commento