Hot dog? no, grazie

Alcuni ricercatori americani del National Istitutes of Health (NIH), pur di dimostrare che i conservanti alimentari contenuti negli hot dog non sono nocivi all’organismo, hanno ribaltato considerazioni consolidate da precedenti giudizi scientifici, presentando una propria valutazione, dove esaltono la preziosità dei conservanti alimentari che in dosi massicce compongono buona parte degli ingredienti che si trovano negli hot dog.
A detta dei ricercatori, per contrastare molte patologie causate dalla mancanza di ossigeno come l’anemia, gli aneurismi, gli ictus, gli arresti cardiaci e persino la morte in culla è sufficiente ingozzarsi di hot dog infarcito di nitrito di sodio che a livello scientifico, favorirebbe il flusso di sangue con la conseguente ossigenazione dei tessuti.
Ma per favore, va bene che siete di parte ma non potete inventarvi queste storie per convincere i consumatori che gli hot dog non fanno male.
Per essere più convincenti, perché non dite che ingozzarsi di nitrito di sodio (hot dog), quando va bene si limita a farci nitrire e quando va male a farci esplodere.

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

15 thoughts on “

  1. orpo… a me gli hot dog piacciono e diversificano la mia dieta fatta di quatto salti in padella e precottini vari. Vedo già Nonosologeomangio che inorridisce 🙂 Un bacio grande grande, caro Patti

  2. un hot dog omogeneizzato 🙁

    ps) ehm…per una che sta facendo la dieta del minestrone questo post suona come un attentato, però.

    smackete, caro Patt. 🙂

  3. eppure io ci vado matta…..

    uff….

    evvabbe cerchero’ una cura alternativa….magari senza conservanti come suggerito sotto….

    :))))

    un bacione cao Pat….

  4. come tutte le altre schifezze pure l’hot dog mi piace molto. perchè mia mamma non ha partorito una figlia con sane tendenze alimentari?

Lascia un commento