Visto partire

Oggi, 20 maggio 1927, alle ore 7.42, Charles Lindbergh, per movimentare la giornata, è decollato da New York , con il suo piccolo aereo "Spirito di St. Louis". Si è affacciato dal finestrino della minuscola cabina di pilotaggio, mi ha salutato con la mano, pronunciando alcune frasi, coperte dal frastuono del motore del piccolo aereo. Io,  rielaborando mentalmente il suo labiale, pronunciato in francese,  ho capito che raggiungerà Parigi.
Da un mio rapido calcolo, a "rotta" di cuffia, ho previsto il suo arrivo alle ore 22.00 di domani, dopo 33 ore e 39 minuti di volo.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. Ho chiesto a Lindbergh di aspettarmi. Sono arrivata alle 7,43: era già partito… Mannaggia nerone!

    Baciotto*

Lascia un commento