Visti sbarcare

E’ nuova emergenza in Sicilia. Dopo la tregua invernale che non favorisce sbarchi per le avverse condizioni meteo, ieri 11 maggio 1860, una bellissima giornata di sole, a Marsala, si è potuto assistere all’approdo  di 1000 clandestini, accolti trionfalmente dagli isolani. I clandestini, appena sbarcati, sono stati smistati nei vari centri di accoglienza.
Dai documenti in loro possesso, si è appurato che le "camicie rosse" sbarcate a Marsala, provengono da varie località geografiche. Per chi è amante della statistica ecco i numeri parziali: 434, fra i quali un nutrito gruppo di 180 bergamaschi; a seguire quelli della nazione Veneto con 194, la nazione Liguria rappresentata da 156 clandestini, la Toscana con 78 e per terminare 45 palermitani che per raggiungere Marsala, hanno preferito il barcone Garibaldi al posto del lentissimo treno delle Sicilie.

 

,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. Passato, presente, futuro… tutto si ripete.

    Un baciotto dal presente*

    P.S. Ma mentre te lo lascio è già passato?!

  2. Beh, questo post è da applauso! 🙂 E poi anche da qui… GRAZIE PATTI 🙂 Bacio e buona serata

  3. oddio che ridere! no il momi non ha le unghie laccate (il massimo dello sfizio è un collarino rosa da gatto gay). Tiene le zampine chiuse e quelli sono i polpastrelli o come si chiamano quelle cosine rosa che i gatti (e i cani) hanno sotto le zampine

  4. ma Bossi lo sa che c’erano 180 bergamaschi???

    m.

    ( a Marsala non sono ancora stata, ma il vino, mmm…quel vino:))

  5. ciau patti..buon fine settimana, sperando che un giorno vedano sbarcare un clandestino in libia(e tu sai a chi penso..vero?

    ps. cosa ne pensi dei 4 quesiti del referendum?

  6. @Lino, considerando no Sirchia, no Storace, no Silvio, no a Tremonti, per i 4 referendum tutti SI!!!

  7. 🙂 Bella questa risposta, Patt. Complimenti… è una risposta unica-grandiosa-profonda-geniale come te.

    __________________

    “No, è nel presente, vicino al prossimo, quello futuro 🙂

    Pattinando

    16:05, 12 maggio, 2005

    Passato, presente, futuro… tutto si ripete.

    Un baciotto dal presente*

    P.S. Ma mentre te lo lascio è già passato?!

    aizarg

    14:25, 12 maggio, 2005″

Lascia un commento