Finalmente sono arrivate le mie vacanze. Inizieranno domani e termineranno alla fine del mese; un mese pieno, per poter fare il giro del mondo in 30 giorni. Non vedo l’ora di partire ed iniziare questa vacanza per conoscere paesi lontani, in alcuni casi, luoghi di cui ignoravo l’esistenza e che ho scoperto in questi giorni, preparando l’itinerario delle mie vacanze, scegliendo a caso, città e paesi su una cartina geografica. Ecco, proprio a caso, il mio viaggio inizierà dallo Swaziland, dove la poligamia è uno sport nazionale. Se la cartina che ho consultato non è vecchia, la capitale attuale risulta essere Mbabane: e si, proprio il paese della banane e della poligamia. Ho mandato un SMS ad un missionario che vive lì da 5 anni: la sua “missione” è quella di tentare in tutti i modi di convincere il trentacinquenne Mswati III, sovrano dello Swaziland, a non fargli celebrare più di tre matrimoni all’anno. Niente da fare, il sovrano è arrivato a sposare nove donne in due anni perchè vuole superare le gesta di suo padre Sobhuza II, che nell’arco della sua vita ha sposato 60 donne ed ha avuto 300 figli. Quando passerò da quelle parti, saluterò il missionario e sarò io che cercherò di convincerlo a lasciare lo Swaziland per andare in Gambia, dove di sicuro troverà l’appoggio del presidente Yahya Jammeh, che ha posto un tetto alla poligamia: ha deciso che non possono essere impalmate più di tre mogli a persona per i prossimi tre anni, per dar modo anche ai più giovani di trovare qualche donna libera, così da poter avere anche loro la possibilità di sposarsi. In questi giorni sono stato contattato dalla Travel sex che sta offrendo in tutta Europa una vacanza all’insegna del nudo: mi hanno proposto una crociera per soli single [non è il mio caso], viaggi in aereo tutti nudi [ho chiesto se potevo indossare almeno un ridottissimo paracadute], hanno risposto che era tassativamente vietato indossare qualsiasi indumento [senza paracadute mi sentivo un uccello senza ali e per questo ho rinunciato]. L’ultima proposta che mi offrivano era quella dell’agriturismo per scambisti in Padania, dove in una loro fattoria era possibile fare delle passeggiate, cenare a lume di candela e scegliere in qualsiasi momento il/la patner del vicino. Per curiosità ho chiesto i nominativi dei possibili vicini e mi hanno detto che avrei trovato le consorti dei vari Bossi, Berlusconi, Previti, Giuliano Ferrara, Emilio Fede, ecc… Ho prenotato a nome di Castelli, previa rogatoria al buio. Per andare il più lontano possibile da questo inverecondo luogo di padano agriturismo, mi dirigerò in Australia nello stato di Victoria, per suggerire alla direttrice del Parks Victoria, Sally Troy, di somministrare dei contraccettivi alle femmine di Koala per rendere infeconde: Sally non si è resa conto che in questi ultimi tempi nel parco che dirige, c’è stata una proliferazione vertiginosa di questi simpatici animali. Tra non molto rischieranno di morire di fame per mancanza di fogliame che inizia a scarseggiare e non è sufficiente a sfamare l’alto numero di Koala, nati in questi ultimi tempi in questa regione australiana. Prima di lasciare l’Australia, andrò a trovare Megan Gale che ha vissuto dei momenti di paura durante uno spettacolo a Sassari, dove un ubriaco gli ha scagliato contro una bottiglia, perchè non riusciva a prendere la linea con la Omnitel. Dall’Australia volerò in Cina per incontrare la signora Wang Yimin, 76enne cinese, con la madre ultracentenaria che con un risciò a tre ruote stanno attraversando la Cina ed hanno già percorso 12mila chilometri in quasi tre anni. Conto di incontrarle prima della loro prossima tappa che le porterà sul Tibet …… [Scusa Patt, che cosa stai facendo?] niente cara, stavo controllando un itinerario alternativo per raggiungere la costa calabra. BUONE VACANZE A TUTTI. TORNERO’ ALLA FINE DI AGOSTO. CIAO.



Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

20 thoughts on “

  1. Ehhhhh…non potevo andare in vacanza senza salutarti! Davvero un giro insolito il tuo…BUONE VACANZEEEEE….e 31 baciotti: uno al giorno fino al 31 agosto 🙂 ciao

  2. Ciao :o) Splinder m’ha proditoriamente cancellato dal database utenti per un errore di MySql, quindi non posso più fare il login nè aggiornare il blog finchè non mi ripristinano. Probabilmente traslocherò su Clarence. Nel frattempo ho fatto il backup totale dei testi, non si sa mai.
    Buone vacanze, io devo resistere ancora una settimana.
    Gilgamesh

  3. Ciao Pat, mandami una cartolina (virtuale s’intende) dal tuo giro del mondo.
    Un abbraccio e buone vacanze.

  4. ..ci tenevo a scriverti in pvt prima della tua partenza, ma non ce l’ho fatta,scusami..conto di rimediare…Ti abbraccio forte forte, mi mancherai!!
    BUONE VACANZEEEE PAT :o)

  5. Anche se in ritardo…Buone vacanze!!…bella la calabria! e adesso come farò per un mese senza notizie sensazionali??:)

  6. anch’io sono in ritardo ma sono appena tornata dalle mie di vacanze.. uffa!! beh, buone vacanze patt!! ci vediamo a settembre!

  7. Pattinando,ciao! in merito ai raduni tra blogger romani, kilo-climb ha creato http://www.rbc.splinder.it. fatti invitare e partcepa. comunque, anche solo leggendolo, sarai al corrente del prossimo blograduno…ok? baci e buone ferie ( il prox raduno sarà verso il 28 agosto 2003 ). ok? maggie

  8. Ciao carissimo, tutto ok? Io sto bene, anzi, molto bene… anche se fa troppo caldo qui in Italia! Ancora mi manca tempo libero x stare sul computer… 🙁 Baci grandi, Perla.

  9. ciao stavo andando via senza commento visto che torni a settembre…ma mi è apparso il tuo grazie della visita e mi son sentita un vermicello…….Insommma ti lascio un saluto un simpatico abbraccio…e spero di vederti presto….hihihihi CIAO

  10. Ciao, quando torni mi spieghi come si fa a mettere un link che faccia andare all’altezza della pagina dove c’è il post che mi interessa far vedere? Ciao a tutti! PS: he he he applausi per l’itinerario alternativo per raggiunngere la costa calabra!!!

  11. Sono ancora io, mi spieghi anche come si fa amettere quel messaggiono alla fine che lo mettiamo magari sui blog di massa del tipo grazie della visita ora che sappiamo chi sei al più presto ti veniamo ad inchiappetare, … o semplicemnte ci dispiace non hai vinto, riprova sarai più fortunato!

Lascia un commento