Venerdì 11 luglio 2003, una nota ufficiale della Reale casa di Savoia ha annunciato che molto presto Emanuele Filiberto di Savoia sposerà Clotilde Courau,, incinta di 4 mesi, senza specificare dove, quando e come avverrà il matrimonio. Una notizia degna di approfondimento, a cui ho dedicato parte di questo weekend. Per avere un quadro completo della situazione, ho fatto un giro di telefonate ad amici napoletani che mi hanno messo in contatto con la “colf” di Casa Savoia. E’ stata ben felice di raccontarmi tutto. Mi ha spiegato che era stata licenziata giovedì scorso perchè oltre ad aver scoperto in atteggiamento intimo il principe e una attrice non tanto conosciuta, aveva avuto anche l’occasione di ascoltare il violento sfogo dei genitori di Emanuele Filiberto di Savoia che in occasione del loro rientro in Italia dall’esilio, ricordavano che a Napoli, proprio 4 mesi fa, erano stati accolti da molte pernacchie e sempre a Napoli, il loro figlio, nonostante le raccomandazioni ricevute, era diventato un “pollo”. Un “pollo” perchè aveva fatto amicizia con una certa Clotilde Courau, attrice di poco conto ma molto scaltra. Vittorio Emanuele e Marina Doria, urlavano in faccia al figlio Emanuele che era stato proprio “un pollo” perchè tra tutte le attrici e attricette conosciute, aveva scelto di andare a letto con quella sbagliata: l’unica a cui non sembrava vero far diventare “pollo” qualcuno, mettendo in pratica tutto quello che aveva interpretato nel film “L’esca”. L’amo, l’amo, sono state le uniche parole che Emanuele Filiberto è riuscito a controbattere ai suoi genitori infuriati.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

0 thoughts on “

  1. fossi in te neanche consumerei i tasti della tastiera per scrivere del principe…:SSS … ciao! vedo che tu riesci a scrivere su “soluzioni.splinder.it”… mi dici come facisti? oppure, se puoi farlo direttamente tu: mi è sparito un pezzo di archivio… a chi scrivo? a quale indirizzo? mi faresti sapere, gentilmente? grazie 🙂

  2. x Margherita, sul tuo blog sui commenti ti ho scritto qualche cosa, fammi sapere, un baciotto*

  3. grazie per il *.. il cartello mi sembra proprio vero… mi ricorda tanto un fornitore di mia mamma di nome Gelindo Ragno che sui bigliettini da visita sbagliando aveva fatto stampare RAGNO GELIDO.. bleahhhhhhh

  4. Ciao Patt!! Buona settimana anche a te!!! In effetti il principino sembra un Galletto Amburghese…. Se hai tempo passa su GNU. Ciao Baciotto*

  5. sì mciao … ho leto… no: sul blog di splinder mi sono spariti i primi mesi, da novembre 2002… tu devi dirmi se, di sicuro , hai scritto a “[email protected] “… che poi io non voglio scrivere per proporre ma per cazziare… sono spariti i miei mesi piu’ belli…quando ero anonima!!! non sono riuscita a trovare una email del tipo ” proteste” o “info” o ” [email protected]“… per non dire di peggio:DDDDD …intanto baci…e ringraziamenti!:SSSS ( perchè devo sembrare io imbranata quando sono loro gli spastici? :((((( sigh!

  6. Ciao Patt! A me emanuele filiberto ha sempre dato l’impressione di uno un po’ imbranatiello:) e poi…uno che si chiama emanuele filiberto…”piaceve, sono emanuele filibevto, pvincipe di savoia”:) (Yoshi)

  7. x Yoshi, dopo che mi hai detto questa cosa, sono più convinto che è proprio un pollo aristocratico 🙂

  8. Con tutto questo parlar di polli a me è venuta fame… Io mi prenderei la coscia!!! Scusa Patt che è l’agroturismo?? 😉

  9. .. s’è fatto incastrare… chissà se faranno un totonome anche loro…. grazie per esser passata da me… a presto… se ce la faccio…

  10. Se le sue uniche parole sono state “l’amo..l’amo” allora non è un pollo…E’ UN PESCE!!! 😉

  11. Inde&Blog> ma perchè non abbiamo mai letto il tuo blog !?! :o( :o( … facciamo in tempo a recuperare?
    :o) :o)

Lascia un commento