La cintura ….

La cintura ….

Sono una ragazza neopatentata e lavoro presso la Santa Sede, in qualità di accompagnatrice turistica. Da quando è entrato in vigore il nuovo codice della strada, ho cercato di attenermi scrupolosamente alle nuove disposizioni di legge che per i neopatentati sono più vessatorie, in quanto penalizzano doppiamente ogni infrazione commessa, con il rischio di vedersi revocare la patente appena presa. Non potete immaginare quanto sia stressante per me vivere queste giornate; aggiungete che ho dei genitori apprensivi che in continuazione si raccomandano e mi dicono di non superare i limiti di velocità, non fare inversioni ad “U”, mantenere la distanza di sicurezza, non percorrere le corsie preferenziali, non passare con il rosso, ecc. ecc. In pratica mi hanno fatto metabolizzare tutto il codice della strada, dal primo all’ultimo articolo.

Il mio percorso casa-lavoro-casa, non è insidioso perchè è un percorso cittadino: obbligata a un’andatura media, non superiore ai 40km/ora, perchè incolonnata nel traffico cittadino, da neopatentata non ho avuto difficoltà a muovermi in macchina, rispettando il codice della strada e per questo, senza nessun rischio di penalizzazione punti sulla patente. Però …. appena oltrepasso il cancello della Città del Vaticano, per guadagnare quei minuti preziosi per arrivare in orario al mio posto di lavoro, mi libero dalla stretta della “cintura”, affondo il piede sull’acceleratore e a razzo percorro le vie interne della Città del Vaticano, dove il traffico non esiste, tantomeno i semafori e neanche l’ombra di qualche guardia svizzera a rilevare qualsiasi infrazione automobilistica.

Questa mattina, ho avuto una sgradita sorpresa. Avevo appena percorso qualche chilometro all’interno della Santa Sede e ad un posto di blocco improvvisato, sono stata fermata dalle guardie svizzere. Naturalmente correvo come una pazza, non indossavo la “cintura” e stavo quasi per travolgerli, non immaginando di trovarmi la strada sbarrata da un posto di blocco all’interno della Città del Vaticano. Ho quasi “inchiodato” e prima che la macchina si arrestasse, ho subito messo la “cintura”. Appena ferma, sono stata raggiunta dal graduato delle tre guardie svizzere del posto di blocco, ha quasi infilato la testa dentro la mia macchina, mi ha scrutato per benino e poi perentoriamente mi ha detto: «Signorina è al corrente delle nuove disposizioni che riguardano tutti e in modo particolare i giovani?».

Io ho cercato di giustificarmi dicendo che dentro alla Città del Vaticano avevo sempre percorso le strade ad andatura sostenuta perchè non esisteva nessun divieto, il traffico era scarso e i semafori inesistenti. Il graduato mi ha nuovamente scrutata, poi quasi indispettito mi ha detto: «A noi non interessa niente se correvi con la tua macchina, quello che mi preme sapere è se hai recepito la direttiva del Papa, lo sai che devi indossare la cintura?».

Questa volta, sono stata io a scrutarmi, pensando di avere la cintura slacciata e vedendola che era allacciata, ho risposto candidamente: «Guardi, è vero che correvo, ma la “cintura”, come può ben vedere, è allacciata perfettamente».

Lui si è messo a ridere e sbandierandomi in faccia una pergamena ingiallita da cui velocemente ero riuscita ad intravvederne l’intestazione “ANNO DOMINI 1845 – SANTA ROMANA CHIESA – DIRETTIVA PAPALE”, strattonandomi la “cintura” mi ha detto: «Cosa hai capito, non parlo di questa cintura di sicurezza, ma di quella di castità, la indossi?».

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

42 thoughts on “La cintura ….

  1. Dopo quest’altra “sparata” della Chiesa penso sia meglio che io me ne vada a dormire, così evito di dire assurdità. Dovrebbero farsi una bella dormita anche certi cardinali, 24 ore al giorno, però.
    ‘notte, Patt*

  2. Il finale: fantasia o realtà. Chiedo scusa, ma, data la situazione, non riesco a distinguere.
    Lascia che ti ringrazi per i consigli che mi hai fatto arrivare attraverso alp. Buona notte! A presto!. harmonia

  3. Sirchia dice che il sistema migliore contro l’AIDS è la castità, altri rispolverano la vecchia cintura di castità… non è che il mondo senza che ce ne accorgessimo si è messo a girare al contrario??
    E andrebbe bene per limitare le nascite delle caprette?? vedo un po’ di pancioni tra le cornute…

  4. (il seguito…)

    E il cilicio??
    Voglio ben sperare, per te, che l’hai indossato correttamente.
    Scendi e fammi controllare…

    🙂
    Ciao, buona giornata

  5. Pensa che sono appena tornato della concessionaria… sono passato di la per chiedere se potevano disattivarmi quel fastidiosissimo campanello che suona in continuazione se non si allacciano le cinture! Sai, io la cintura di castità mica la posso indossare, non sono donna! E nel salire in auto quel coso, che non fa discriminazioni, comincia a strillare! 😉

    Buona giornataaaaa

  6. Scusa l’OT . Il danno è stato prodotto, come avevi forse intuito tu. Stamattina non si avviava nulla.Credo che dovrò formattare. Il nuovo browser ( mio figlio ha creduto di aggirare così l’ostacolo) mi obbliga a scrivere il html, tra l’altro..E non si può scrivere ogni matina usando l’html! ( ..se posso mi collego domenica da Sacco..almeno per leggere la posta.)Ti ringrazio ancora Patt per tutto il sostegno che dai.UN BACIO!

  7. Ti ho appena scritto sulla casella solita ma mi è tornata indietro( anche ieri sera..mah!) e così ho usato il tuo indirizzo di riserva.GRAZIE Patt!!

  8. ciao patti….prima cosa ti ringrazio per gli auguri e poi per il mio blog va tutto bene grazie ciao

  9. grazie patti che ci aggiorni sugli ultimi usi del medioevo prossimo venturo..buon fine settimana..

  10. argh! ho passato l’assicurazione, la tassa dell’immondizia, la bolletta della telecom e sto pensando ai regali. ma quanto mi verrà a costare? la trovo al discount?
    e poi io ho la vescica debole, ogni volta devo toglierla?

  11. …ma grazie dell’immagine che mi hai regalato! mi mancava un bel trenino colorato!
    ciao veradafne

  12. qualche chilometro all’interno della citta’ del vaticano???
    Con o senza cintura e’ strabiliante che l’abbia fatto!
    Cmq le guardie svizzere hanno destato la mia curiosita’ fin da bambina… mi domandavo come potesse un bimbo avere il sogno di fare da grande quel mestiere, perfino un bimbo svizzero! ;):P

    Un campanellino sie’ acceso nei miei ricordi. Mi pare di aver letto un articolo, forse su un topolino degli anni 50/60, sulla prima donna assunta nella citta’ del vaticano, fino ad allora eremo maschile… chissa’ se nel suo contratto si parlava di cinture?
    Poi fino a qualche tempo fa conservavo un regolamento sul funzionamento degli uffici vaticani, vigente fino al 1848: gli impiegati dovevano portare da casa 1 secchio d’acqua e 1 di carbone per le esigenze della giornata ed era vietato, perche’ considerato scandaloso, farsi radere dal barbiere, luogo sconveniente e peccaminoso!

    un baciotto e forza… shhh!
    fa

  13. eheheheh a questo punto se ogni guardia dovesse sbandierare la sacra direttiva papale ad ogni pulzella in giro per la città del vaticano, perevedo un calo di visite 😉

  14. Captain, voglio ringraziarti moltissimo, in modo quasi commosso:grazie alle tue istruzioni sono riuscito a capire e implementare i feed e leggerli e cercarli sui blog che li hanno..sei sempre molto generoso..

  15. torno domani a leggere ma non posso chiudere la mia giornata senza un saluto al mio amico dal sorriso pieno di sole…
    😉

  16. caro Patt, quando mi sentirò un po’ più furba (c’è da attendere, quindi) ti chiederò 7 o 20 cosette circa alcuni cambiamenti splinderiani che non capisco…non è una minaccia, solo un avviso a lunga scadenza 🙂

  17. Ho letto tutto d’un fiato… non capivo dove volevi arrivare…
    ORA LO SO!…ahahahahahah… e rido di gusto!
    OT: come mai non riesco ad accedere alla finestra dei post??…Pardon… ma mi continua a dire da ieri sera “sii paziente”… Capperi! sono stata paziente 24 ore…non basta????

  18. Patt scusami per l’OT: ti ho scritto con l’indirizzo di riserva..non so perchè il principale continua a sputar fuori le mie mail. Eppure ho fatto la brava ragazza..:-)

Lascia un commento