Oggi 13 giugno 1934, non sapendo come passare il tempo, tra il caldo, il sonno arretrato, la sete …. La sete? adesso ricordo, proprio perchè avevo sete, ho sbriciolato e polverizzato una radice di mandragora e sciolta in un bicchiere di aranciata fresca, l’ho bevuta in un sorso solo. Sarà stata l’aranciata fredda, oppure la radice di mandragola polverizzata, fatto stà, ho iniziato a scarabocchiare su un foglio di carta e dopo alcuni minuti si è materializzato un tizio che aveva una mantellina, un cilindro in testa e un bastone. Con un fisico atletico, baffetti curati, capelli impomatati, questo tizio, ha iniziato ha fissarmi gli occhi, io guardandolo ho pensato: vuoi vedere che questo mi vuole ipnotizzare? Ma no, se le mie palpebre si stanno chiudendo pesantemente, la colpa è per il sonno arretrato di questa notte. Invece, stava facendo effetto proprio il potere ipnotizzante del tizio. Ho iniziato a socchiudere gli occhi e come in un sogno, accanto a questo tizio, sono comparsi un omone altro e grosso e una bella ragazza. L’omone alto è grosso somigliava a un Lottatore, la ragazza ad una principessa. Mi sono schiaffeggiato la faccia per rendermi conto se dormivo oppure ero sveglio e proprio in quel frangente, guardando l’illusionista, pensando alla radice di mandragola, ho urlato forte: Mandrakeeeeee. Lui, schioccando le dita, prontamente mi ha chiesto: “Come fai a conoscere il mio nome”? e come hai fatto a disegnarmi così bene con quella tua matita quasi spuntata? Poi indicandomi l’omone al suo fianco mi ha detto: ti prego, puoi chiamarlo Lothar? e lei che è una principessa dei Balcani, la puoi chiamare Narda? Mi ha salutato e con i suoi due amici al fianco, sono andati via dirigendosi ad una edicola quì di fronte, dove ho visto che sono entrati e spariti. Subito dopo, ho visto un nugolo di bambini davanti a quella edicola, erano felici e dopo aver teso le loro braccia, andavano via con un fumetto in mano.


postato da Lee Falk, il papà di Mandrake.

Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →