250 orgasmi al giorno, a chi li vuol far bere?

Ellie Allen

Ellie Allen, una ragazza londinese di 28 anni, ha confidato al settimanale inglese "News of the world" di soffrire di Psas, acronimo della "Sindrome di eccitamento sessuale permanente" che causa, più o meno, il raggiungimento spontaneo di 250 orgasmi al giorno, uno ogni 5 minuti. Ride quando sottolinea che sarà impossibile trovare un uomo che possa sostenere il suo ritmo.
Con distaccata eccitazione, considerando inverosimile la sua storia, porto avanti la lettura per vedere il culmine di questo orgasmo fantasioso della pataccona di turno, Ellie Allen. E poi, perché negargli cinque secondi di orgasmica celebrità?

Ellie Allen  – "Mi guardano come se fossi pazza perché cerco di trattenere sempre i miei gemiti e mi allontano frettolosamente per raggiungere spazi intimi dove liberare la Psas. Gli orgasmi arrivano in ogni luogo e in ogni dove: nessuna differenza se mi trovo in autobus o in macchina. Una volta, è accaduto anche davanti a un poliziotto che mi aveva fermata a un semaforo.
Il difficile arriva quando attraverso periodi in cui gli orgasmi sono concentrati e violenti, stimolati da semplici vibrazioni. Se vado a fare shopping è sufficiente lo strusciamento con le altre persone per avere orgasmi. Guai se mi avventuro su scale mobili o prendo l’ascensore, roba da impazzire. In quei momenti evito anche di andare in ufficio perché il solo squillo dei telefoni e la vibrazione della fotocopiatrice mi farebbero impazzire".

, ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

14 thoughts on “250 orgasmi al giorno, a chi li vuol far bere?

  1. Ciao Patti!

    Il post è a luci rosse, forse un pò esagerate, mentre l’header è a luci rosse modulate.

    Complimenti per l’header!

  2. io avevo letto anni fa su una rivista femminile di un’altra donna che scriveva alla sessuologa disperata di questa cosa. ah ah si diffonde!

  3. … mah, tanto “rumore per nulla”… : )

    un saluto e buonissimo inizio di settimana patti.

  4. Lino hai fatto bene, pensa che ho avuto difficoltà a mettere la sua foto perché era troppo mossa. 🙂
    Ella grazie per la modulazione dell’header :-).
    Anna a me sembra troppo esagerato, qualche cosa non quadra :-).
    momolina forse la ragazza che aveva scritto alla sessuologa è sempre questa tipa, per me è una storia inventata.
    TheHours grazie, felice settimana anche a te :-).
    Oidualc :-), alla faccia di Silvio*

  5. non credo che quadri in ogni caso!

    hehehehe!

    senti mi dai il contatto del 34enne? mi ha fatto troppo ridere!

    ciao!

  6. Forse dovremmo mandarle una email per consigliarle un bravo psichiatra!!!!!

    e, poi, contattare il medico per avvisarlo, mentre la riceve, di staccare telefono, cellulare, fax e pc!!!!

    Non sia mai che le vibrazioni…….!!!

Comments are closed.