Il Preside Peter Bond, un cugino australiano di James Bond, mi ha contattato telefonicamente per esternarmi tutto il suo entusiasmo per aver acquistato dalla nostra società la "Smart Card Innovations", un nostro ritrovato tecnologico, da poco immesso sul mercato. Il Prof. Peter è stato il primo a far utilizzare la nostra smart card, nella scuola australiana che dirige. In breve, Il nostro cip inserito nella smart card raccoglie i dati che vengono acquisiti per il monitoraggio. Gli alunni la devono portare al collo, in questo modo vengono identificati e tramite una scheda elettronica personale è possibile controllare anche la compatibilità o meno con il menù della mensa scolastica, riducendo a zero i rischi di allergie da cibo.
Peter prima di congedarsi telefonicamente, mi ha detto che anche i suoi collaboratori, responsabili della segreteria, sono entusiasti della smart card perché ha semplificato il lavoro. In tempo reale possono controllare se l’alunno è presente oppure ha marinato la scuola.
«Apprezzo la vostra invenzione – ha concluso Peter Bond, cugino del più famoso James – perché i miei alunni devono solo indossare la smart card, portandola al collo e non sono obbligati ad avere il microchip sotto pelle, come ha già in mente di fare la vostra Moratti. Lei, molto vicina al Cavaliere è convinta che per gli alunni italiani è indispensabile inserire il microchip sotto pelle; in questo modo potranno seguire le lezioni a distanza. L’alunno dovrà limitarsi a poggiare un dito sul decoder digitale terrestre, quello del Cavaliere e prima dell’inizio della lezione interattiva a distanza, a pagamento, anche se l’alunno lamenterà qualche incompatibilità al menù scolastico, non avrà modo di sottrarsi a una bella scorpacciata di "allergica pubblicità"».

 

 

.

, , ,
Pino Silvestri

About Pino Silvestri

Pino Silvestri, blogger per diletto, fondatore, autore di Virtualblognews, presente su Facebook e Twitter.
View all posts by Pino Silvestri →

35 thoughts on “

  1. OT: ciao, ho letto il suggerimento che mi hai dato x i permalink. il problema è che non funzionano nemmeno se disattivo il pager. Non hanno mai funzionato, anche se li avevo implementati seguendo le indicazioni di permalink.splinder.com. Ora ho dovuto attivare il pager per forza, perchè ho introdotto le categorie, e quando i post superano il limite di visualizzazione, spariscono 🙁

  2. “Gli alunni la devono portare al collo, in questo modo vengono identificati e tramite una scheda elettronica personale è possibile controllare”

    INORRIDISCO!!!!

    GE

  3. OT: grazie per le tue indicazioni, ora mi è chiaro del perchè il pager faccia casini. Ho provato a disattivarlo, ma i permalink continuano a non funzionare: mi portano semplicemente al mese contenente il post prescelto…

  4. nel profilo del mio blog in edita blog non compare la barra dei pulsanti che servono per fare le modifiche del blog stesso (ad esempio inserimento immagini)….che cosa devo fare? non avrò mica il blog taroccato???????? rispondimi!!!!!!!!!!! aiuto….bacio

  5. ciao ti ringrazio per avermi risposto..il problema io l’ho avuto per il giorno di venerdì, sabato e domenica(che non riesco a leggerli)….ma i commenti di ieri sera..compreso il tuo sono riuscita a leggerlo…sò che gli altri li leggono sono solo io che non riesco…e non capisco come mai…ora sembra che il problema sia passato…o almeno spero…ti ringrazio tanto ugualmente…ciaoooo

    Simo.

  6. grazie milleeeeeeeeeeee…e se non funziona….verrai severamente punito…eh eh eh …scherzo…..dai commenti, sembra che non ne manchi una…bacio…..

  7. io farei portare alla Moratti un micro-cip che le impedisca di sedersi provocandole milioni di piccole scosse…:)) ciaoo

  8. Volevo tacere per un po’,ma tu hai nominato la Moratti e,quando sento quel nome,è più forte di me : mi sento ribollire tutto quello che ho dentro.Gli studenti sono già abbastanza fortunati,perché a noi insegnanti la Moratti ha già messo il microchip. Purtroppo non vi posso dire dove. AIUTO,”pattinando”,conosci un modo per neutralizzare il microchip ? Ciao.

    G. ( rimango anonima,altrimenti mi licenziano e mi fanno chiudere anche il mio blog )

  9. Avremo anche noi in nostro bel codice a barre prima o poi, una semplice scansione del dito e potremo buttare via patenti e carte d’identità. Avremo anche memorie DDR e…arghhh, fermateli per favore! un bacio Patt, m.

  10. G. sono solidale con te. Un suggerimento per neutralizzare il microchip è quello di “scollegarlo” dalla sua funzione, con le prossime elezioni :-), ciao*

  11. Ciao! Grazie che ogni tanto passi a salutare.. io ormai ho proprio pochissimissimo tempo per leggere i blog degli altri.. a dire il vero, anche per aggiornare il mio.. Vabbè.

    Bellissima canzone, questa. E i ricordi corrono insieme alla musica..

  12. Ciao Patt, non è che si inventano anche una smart-card per i blog? Sai con quelle testoline che si ritrovano quegli individui che hai nominato, non sarei tanto tranquilla!

    Felice serata e baciotto**

  13. era troppo tempo che non passavo di qui….e ora che l’ho fatto…..respiro felice…..tornero’…..c’è aria buona!!!!

    bacio bacio bacio…

    :*

  14. basterà un insegnante segugio, no?

    O il commissario rex… smack, Pattinando…:)

  15. purtroppo il problema sussiste ancora…ma tutti gli amici dicono che leggono i commenti…e che forse ho involontariamente azionato un comando …che non assolutamente quale possa essere…

    per posso dirti che fatico a vedere anche quelli degli altri blog…se ce ne sono segnati ad es. 15 ..io ne leggo solo 5-6 …e questo che non capisco…

    poi volevo anche chiederti…ma per il cambio dell’indirizzo a .com che devo fare??

    grazie ancora per la tua disponibilit e tempestivit….

    un bacio Simo.

  16. Grande..sei grande..sapessi quante volte ho cercato notizie su quella vecchia filastrocca..delusa di me..nn so fare ricerche decenti sul web…vado a nanna..ciaoooo^^

  17. Eccomi!!!! In Brasile sto sempre bene, famiglia, amici e un inverno bellissimo (a volte durante il giorno fa 27°C!!)

    Torno in Italia a fine agosto. Bacione

  18. hei Patt, sì mi sono divertita, quando riesco ti lascio alcune “pillole” di diario (spero Patch non si arrabbi). Per i disegnini è troppo lungo, faccio prima a farlo, stamparlo e spedirtelo a casa! un bacio grosso grosso grosso grosso

  19. Già, proprio in stile grande fratello, le bocciature le deciderà il pubblico da casa, previe nominations, altro che studiare…bacio Patt, m.

  20. sono qui per ringraziarti della tua visita … e dei tuoi complimenti … io sono un allieva di Lino so fare un pò di … quello che vedi nel blog. Il tutto nasce da una proposta del prof. a partecipare al multiblog … poi con l’aiuto prezioso di ella… è nato questo laboratorio virtuale … e spero che presto qualcuno/a abbia voglia di insegnare una nuova tecnica a me a noi …. a presto Filly

  21. non ce l’hanno li il garante??? :DDD

    Invece in Cina hanno il grandissimo fratello

    )

    e in america lo scaltro Gates )

    ciaoooooooo

Lascia un commento