Tre gemellini fanno la storia medica, dopo l’intervento chirurgico per un raro difetto di nascita (foto)

Amy e Mike Howard nel giro di nove mesi sono passati da una coppia a una famiglia di cinque persone, poi i loro gemelli hanno fatto la storia medica.
Jackson, Hunter e Kaden sembrano essere il primo noto caso di tre gemelli nati con la craniosinostosi, un raro difetto di nascita caratterizzato dalla saldatura prematura di una o più suture craniche, con anomalie secondarie della forma della testa. Avevano appena undici settimane di vita, quando hanno subito un intervento chirurgico per correggere la condizione.
La signora Amy Howard, 38 anni, di Center Moriches, New York, ha detto: «E’ stato preoccupante». Il marito Mike Howard, 41 anni, ha aggiunto: «Era molto spaventata, per i bambini in sala operatoria».
Amy ha scoperto di essere incinta di tre gemelli la scorsa primavera durante un controllo di routine. I tre gemelli sono nati lo scorso ottobre. Jackson e Hunter sono gemelli identici, mentre Kaden è il loro gemello fraterno. I medici dopo qualche giorno hanno notato che c’era qualche problema con i loro crani. La testa di Kaden aveva una forma triangolare con la fronte a punta, mentre Jackson e Hunter avevano crani che sporgevano nella parte posteriore.
I tre gemelli sono stati diagnosticati con una malattia rara chiamata craniosinostosi caratterizzata dalla saldatura prematura di una o più suture craniche, con anomalie secondarie della forma della testa, può limitare la crescita del cervello, l’incidenza di tutte le forme di craniostenosi è di 1/2.000-1/2.500 nati vivi.
David Chesler, neurochirurgo pediatrico all’ospedale Stony Brook Children’s Hospital, con il suo team ha operato i gemelli, ha detto che non ha mai intervenuto su tre gemelli, tutti  nati con la craniosinostosi, bisognosi di un intervento chirurgico per correggere il problema:
«I tre interventi chirurgici separati hanno avuto luogo in due giorni nel mese di gennaio, ho fatto piccole incisioni su ciascuna testa dei gemelli utilizzando l’endoscopio e il bisturi armonico. I bambini sono tornati a casa dopo due giorni, per i prossimi sei – nove mesi, per modellare i loro crani con la terapia ortesica devono indossare appositi caschi su misura 23 ore il giorno».

La signora Amy Howard ha detto:

«I bambini hanno impiegato un po’ di tempo per adattarsi al caschetto, ora non ho problemi quando glielo devo togliere e rimettere. La forma della loro testa sta tornando alla normalità, è incredibile».
La coppia ancora deve adattarsi alla  vita con tre gemelli maschi e tre gatti, in famiglia avrebbero voluto anche una bambina ma non hanno intenzione di avere altri figli, Mike Howard ha detto: «Potremo rischiare di avere altri tre gemelli».

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...