Ragazza rinchiusa nel bagagliaio di una macchina sfugge al suo sequestratore (video)

La rapina e il successivo sequestro di persona è avvenuto durante la notte in Avondale, secondo il rapporto dell’agente Bryan Shelton, la ragazza di venticinque anni alle ore 22:30 di martedì, appena uscita dal suo appartamento al 4° Avenue South e 38° Street nella Birmingham, in zona Avondale è stata avvicinata da un uomo con la pistola per rapinarla, quando la ragazza ha risposto di non avere denaro, il tentativo di rapina si è trasformato in rapimento. L’uomo dopo aver preso il cellulare e il portafogli della ragazza l’ha costretta a salire nella sua Nissan Altima di colore nero, in seguito l’ha rinchiusa nel bagagliaio della macchina.
L’uomo in macchina per un’ora ha girovagato alla ricerca di diversi sportelli bancomat, fermandosi ogni volta per prelevare denaro con il bancomat della ragazza. Alle 23:40 – ripreso dalla videocamera di sorveglianza – ha fatto ingresso nel piazzale della stazione di servizio Gas Land, dopo aver parcheggiato è entrato all’interno del negozio, dove ha tentato di prelevare contanti con il bancomat della ragazza.

Yosef Alsabah, il proprietario della stazione di servizio Gas Land, ha detto che l’uomo più volte ha cercato di prelevare i contanti prima di avvicinarsi al bancone e chiedere aiuto per il bancomat: «Non era normale, ho intravisto una pistola nella sua tasca, l’ho tenuto d’occhio. Voleva prelevare più denaro di quanto non fosse nel conto, ha iniziato ad agitarsi, gli ho detto di tornare più tardi e riprovare.
E’ uscito, l’ho seguito con lo sguardo attraverso la finestra del negozio, appena è ripartito dal bagagliaio della sua macchina, ho visto saltare fuori una ragazza, è rotolata a terra, si è rialzata, di corsa è entrata nel negozio. Ho chiuso la porta a chiave, poi ho chiamato la polizia. La ragazza  era nascosta nel locale attiguo, ha impugnato il mio fucile, ho detto di stare attenta, assicurandola che l’uomo non sarebbe tornato.
La ragazza mi ha detto che  era stata costretta a rimanere chiusa nel bagagliaio, l’uomo si è fermato varie volte per prelevare denaro con il suo bancomat. E’ riuscita a sfuggire dal suo sequestratore dopo aver trovato e azionato il dispositivo di sicurezza interno per sbloccare la chiusura del bagagliaio. Ha chiamato la sua famiglia con il mio cellulare, poco dopo è arrivata la polizia. Ho visto che la ragazza aveva qualche ferita, un suo parente l’ha portata in un vicino ospedale».
La polizia è alla ricerca del sequestratore.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...