NSynth nuovo progetto di Google, permette di sentire i suoni mai sentiti prima

Vi siete mai chiesti come sarà il suono della musica “futurista”? Ecco un’anteprima di suoni mai sentiti prima. L’introduzione di NSynth (Sintetizzatore Neurale) sotto il progetto Magenta, è l’ultimo gioiello dei ragazzi di Google Brain e DeepMind, è uno strumento che sta portando avanti una serie di migliaia di nuovi suoni, destinato per sempre a rivoluzionare il modo in cui facciamo musica.
NSynth è un nuovo approccio alla musica progettato per aiutare il processo creativo, a differenza di un sintetizzatore tradizionale che genera l’audio da componenti progettati a mano come oscillatori e wavetable, utilizza reti neurali profonde per generare suoni a livello dei singoli campioni. Impara direttamente dai dati, offre agli artisti di esplorare nuove sonorità che sarebbero difficili o impossibili da realizzare con un sintetizzatore accordato a mano.
Helena Yeung di Hypebeast spiega:
«NSynth utilizza un enorme database di suoni, il team del progetto raccoglie dati di circa un migliaio di strumenti, poi li inserisce in una rete neurale, in grado di identificare le caratteristiche sonore di ogni strumento, a ognuno dei quali è associato un vettore matematico, permette a  NSynth di riprodurre perfettamente  i suoni degli strumenti catalogati e a combinarli tra loro.
Utilizzando la tecnologia, ora gli strumenti tradizionali e suoni corrispondenti possono essere manipolati e fusi, permetterà ai musicisti di sperimentare una gamma molto più ampia di note. Gli strumenti già comprendono cursori che possono fondere insieme i suoni con le interfacce bidimensionali, contemporaneamente permettono di esplorare lo spazio acustico tra quattro diversi strumenti». Vedi il video, la clip in anteprima mostra che cosa può fare NSynth.

Come sarà il suono del futuro?
Bernard Herrmann (è stato un compositore e direttore d’orchestra statunitense. Uno dei più grandi autori di colonne sonore cinematografiche, ha lavorato con Alfred Hitchcock, Orson Welles, François Truffaut, Brian De Palma, Martin Scorsese), starà scrocchiando le nocche nell’aldilà, mentre Kanye Omari West (musicista, beatmaker, rapper, produttore discografico, cantautore, e stilista statunitense), probabilmente in una stanza d’albergo avrà appena avuto un esaurimento nervoso.
Lo sviluppo del nuovo progetto mentre pone alcune grandi domande per i compositori, è emozionante nel farci pensare come ogni band nel garage e un bambino con un computer portatile, con  NSynth potrebbero avere la possibilità di creare, migliorare, e innovare la musica.
Il credo del progetto Magenta è di “fare musica e arte utilizzando l’apprendimento automatico“, certamente con NSynth è stato fatto un  balzo in avanti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...