NASA ha presentato il prototipo di tuta spaziale per la missione su Marte (foto)

La NASA in previsione del viaggio su Marte intorno alla metà del 2030, sta per iniziare a reclutare gli astronauti per la missione. L’agenzia spaziale statunitense ha fornito un quadro più chiaro su quello che i fortunati futuri astronauti indosseranno quando per la prima volta metteranno piede sul Pianeta Rosso.
La NASA sta sviluppando la prossima generazione di tute tecnologiche che permetteranno agli astronauti l’esplorazione dello spazio profondo, grazie ai progressi incorporano sistemi per la rimozione di anidride carbonica, l’evaporazione di goccioline d’acqua, la regolazione per la respirazione dell’aria e per la temperatura.
La tuta pressurizzata e la forma sono molto importanti nel mantenere gli astronauti produttivi, così la NASA si sta concentrando su progetti di tuta spaziale in grado di aiutare gli equipaggi a lavorare in modo più efficiente e sicuro durante le passeggiate spaziali.

Z-2 nuovo prototipo tuta spaziale per Marte
La NASA sta valutando tute spaziali pressurizzabili per le specifiche varietà operative delle missioni, come mostrato nell’immagine sopra, l’EMU (tuta spaziale operativa sull’ISS) è raffigurata a sinistra, il PXS (prototipo avanzato) è al centro, la Z-2 (il prototipo avanzato) si trova sulla destra.
La NASA il mese scorso ha presentato le prime immagini del prototipo avanzato della tuta spaziale Z-2, sembra molto più moderna di quelle precedenti. E’ stata progettata unicamente con uno scopo, consentire agli astronauti di esplorare un pianeta straniero (vedi immagine fronte e retro).

Z-2 nuovo prototipo tuta spaziale per Marte - fronte retro
 La tuta spaziale Z-2 non sarà indossata durante le passeggiate spaziali o a bordo del veicolo spaziale, sarà utilizzato quando gli esseri umani raggiungeranno Marte. La NASA ha detto:
«La tuta spaziale Z-2 su una superficie planetaria è stata progettata per la massima produttività dell’astronauta dall’esplorazione, la raccolta di campioni, e le manovre dentro e fuori l’habitat del Rover.
La tuta spaziale Z-2 è regolabile per adattarsi ai membri dell’equipaggio, nonostante la flessibilità, è incredibilmente resistente, utilizza elementi avanzati per renderla leggera, altamente durevole, in grado di resistere a lunghe missioni negli ambienti difficili presenti su Marte.
Il prototipo fin dalle sue origini è un po’ cambiato. La tuta spaziale Z-2 ha vinto la concorrenza su altri due modelli, lo scorso anno è stata scelta a seguito di un sondaggio pubblico.
La tuta spaziale Z-2 per la completa ottimizzazione continuerà ad ed essere testata a Terra, non andrà nello spazio perché ancora deve essere strutturata con materiale necessario per bloccare le radiazioni nello spazio profondo e mantenere al sicuro gli astronauti nello spazio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...