Metodo per testare in due secondi se la batteria alcalina è carica (video)

Lo spreco invisibile
La novità di questi giorni è che a spreco si aggiunge a spreco. Ma in questo almeno non siamo soli. Per la prima volta, Duracell™, in collaborazione con European Recycling Platform (ERP), è stata in grado di determinare l’ammontare dell’energia ancora disponibile all’interno delle pile che sono gettate (in Italia circa 260.000.000 l’anno), fornendo una fotografia esaustiva dello spreco energetico. Secondo la nuova ricerca condotta in cinque Paesi Europei tra cui Germania, Italia e Polonia su quasi 12.000 pile di diverse tipologie, rivela che uno sconcertante 1/3 di pile alcaline che sono gettato via dai consumatori contiene ancora al suo interno fino al 40% dell’energia disponibile – ovvero circa la stessa quantità di energia che è stata effettivamente utilizzata! Come facciamo a sapere se una batteria ha ancora energia?

Metodo per testare in due secondi se la batteria non è completamente scarica
Determinare se la batteria non è più utile, può essere difficile. Le batterie con indicatori sui loro lati alcune sono particolarmente difficili, perché sono necessari il pollice di un elfo e la forza di un orso per spingere il piccolo pulsante e visualizzare l’indicatore. Naturalmente, il modo migliore per testare una batteria è con un voltmetro, ma non tutti lo possiedono, probabilmente chi lo possiede, quando serve non lo hanno a portata di mano. Per fortuna bajarider1000 ha trovato un modo semplicissimo per testare in pochi secondi la carica di una batteria. Il trucco funziona con qualsiasi tipo di batteria alcalina, tutto ciò che serve sono le dita e la gravità!

Perché una batteria alcalina ancora carica cade in piedi?
La risposta l’ho trovata su Buongiorno, in pratica per testare velocemente le batterie alcaline che ci troviamo nei cassetti, se le lasciamo cadere in verticale su di un piano rigido da 1-2 cm di altezza, e queste rimbalzano cadendo poi di lato (vedi video), allora sono sicuramente scariche e da buttare. Ciò avviene perché una batteria alcalina scarica produce dei gas al suo interno che ne cambiano la risposta elastica a colpi di questo tipo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...