Ingegnere cinese stanco di cercare moglie, costruisce e sposa un robot femminile

La notizia pubblicata dal quotidiano cinese Qianjiang Evening, riporta la storia di Zheng Jiajia, 31 anni, esperto d’intelligenza artificiale, nel 2016 ha creato il “robot femminile” per sposarlo nel 2017.
Yingying, è il nome della “moglie appena sposata”, in grado di identificare i caratteri e le immagini cinesi e pronunciare anche alcune semplici parole. Beh, con una moglie che non parla molto, si potrebbe supporre che Zheng Jiajia sia il marito più felice del mondo.
L’ingegnere nel corso di una semplice cerimonia il 28 marzo 2017 ha “sposato” la sua creazione, la coppia indossava abiti scuri, la sposa durante la cerimonia nel rispetto della tradizione locale, aveva la testa e il viso coperti da un panno rosso.

La notizia è stata rilanciata dal South China Morning Post, ha fornito altri particolari: alla cerimonia erano presenti la madre e gli amici, uno di questi ha detto che Zheng Jiajia era diventato molto frustrato perché non riusciva a trovare una ragazza.
Zheng Jiajia ha detto:
«Fino al 2014 ho lavorato per Huawei (società cinese impegnata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti, di sistemi e di soluzioni di rete e telecomunicazioni), dal 2016 lavoro con Internet Village of Dream Town, sede di Alibaba a Hangzhou. Ho già progettato di aggiornare le “impostazioni” di mia moglie così sarà in grado di camminare e dare una mano con alcune faccende domestiche».

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...