Francia – Tutti gli studenti di medicina saranno addestrati a prestare soccorso alle vittime di atti terroristici

Il quotidiano francese Le Figaro riporta che dopo una serie di attacchi terroristici dal 2015 la vita in Francia non è più la stessa. Ora stanno per cambiare i requisiti formativi per gli studenti di medicina, da settembre, ogni Facoltà di Medicina francese per tutti i suoi studenti deve fornire una classe di formazione su come trattare le vittime di attacchi terroristici.
Originariamente richiesti solo per gli studenti di medicina presso le istituzioni militari, ora in specializzati centri di formazione questi corsi saranno insegnati a tutti gli studenti di qualsiasi settore medico, comprende non solo medici, ma anche dentisti e farmacisti.
L’iniziativa mira a far comprendere le procedure fondamentali per salvare la vita: dalla rimozione del corpo, alla valutazione delle ferite e le competenze per eseguire procedure di assistenza sanitaria in un ambiente ostile.
Il settimanale Le Point riferisce che gli studenti riceveranno anche una formazione sul tema “limitare i danni”, una tecnica di chirurgia provvisoria per evitare la perdita di sangue, per esempio mettere il laccio emostatico prima che sia possibile la cura in ospedale.

Accadranno altri attacchi terroristici
La decisione di addestrare il personale medico a prestare soccorso alle vittime di atti terroristici fa parte della crescente consapevolezza delle istituzioni francesi sulla necessità di politiche a lungo termine prevedendo un futuro in cui potranno accadere più attacchi terroristici: dal gennaio 2015 otto attacchi jihadisti hanno ucciso 239 persone. L’obiettivo finale di questa iniziativa di educazione medica (nel 2016 sono stati addestrati 75.000 civili) è quello di formare 750.000 persone in tutta la Francia, il maggior numero possibile di personale medico.
Denis Safran specialista in intervento di emergenza, il 15 novembre 2015 è stato il primo medico a prestare soccorso alle vittime dell’attacco al Bataclan, a Le Figaro ha detto:
«E’ importante che più persone siano addestrate in tali tecniche, molte persone, anche medici, agendo hanno timore di peggiorare le condizioni del ferito, ma non facendo nulla per aiutare la vittima aggravano la situazione».

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...