Instagram inizierà a sfocare le foto sensibili

Instagram la famosa applicazione di condivisione di foto (ora appartiene all’onnipotente Facebook), ha annunciato un nuovo aggiornamento progettato per aiutare gli utenti a evitare “brutte sorprese” quando visionano i vari account.
Business Insider riporta che Instagram metterà una schermata opaca su foto e video che sono stati segnalati – e confermati come “sensibili” dal team di Instagram -, ma considerate poco offensive per essere rimosse dalla piattaforma.
Instagram seguendo le orme di Facebook, non consente nudità frontale o capezzoli femminili, sta cercando di diventare più famigliare adattandosi alle esigenze di adulti e bambini, mira a un ambiente sicuro e amichevole.

Una mossa verso la censura?
Instagram ha spiegato la nuova funzione in un recente comunicato stampa nel modo seguente:
«Come parte del nostro obiettivo di costruire un ambiente sicuro, abbiamo alcuni aggiornamenti da annunciare. Presto quando scorri sul tuo feed o visiti un profilo, si noterà una schermata su foto e video sensibili,  anche se questi contenuti non violano le nostre linee guida, qualcuno nella comunità li ha segnalati e giudicati sensibili dal nostro team di controllo.
Il cambiamento in app significa meno probabilità di avere esperienze sorprendenti o indesiderate. Se vuoi vedere ciò che è coperto con una schermata, è sufficiente toccare lo schermo per rivelare la foto o il video».

Sicurezza Instagram
Il nuovo aggiornamento è parte di una più ampia iniziativa per la sicurezza su Instagram. La società nello stesso comunicato ha ricordato di un’altra caratteristica di sicurezza: il sistema “a due fattori di autenticazione” su tutti gli account, ad esempio, è necessario verificare sia l’indirizzo email e il numero di telefono per accedere al proprio account quando si perde la password.

Genderless Nipples – Capezzoli asessuati
Instagram
non ha fornito dettagli sul tipo di contenuti che saranno considerati “sensibili”, in passato è stato ampiamente criticato per la censura: la maggior parte degli utenti sono ancora seccati per la decisione di censurare i capezzoli femminili (anche in opere d’arte).
La protesta degli utenti ha dato lo spunto per far nascere su Instagram Genderless Nipples (Capezzoli asessuati). E’ scritto:
«Gli uomini sono autorizzati a mostrare i capezzoli, le donne sono bannate. Supportiamo tutti i generi, cambiamo questa politica».
Gli utenti maggiorenni sono stati invitati a inviare i loro contributi, la sfida è vedere Instagram alle prese della sua linea guida, riuscirà a capire quali immagini ingrandite di capezzoli, maschili e femminili, dovrà rimuovere?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...