Fatti poco noti sul sangue

La Croce Rossa Americana riporta questi dati: ogni due secondi qualcuno negli Stati Uniti ha bisogno di sangue. Ogni giorno sono necessarie più di 41.000 donazioni di sangue. Ogni anno 30 milioni di componenti del sangue sono trasfusi negli Stati Uniti.
Il sangue è necessario per la nostra esistenza è importante conoscere alcuni fatti poco noti circa il fluido di sostegno vitale.

Il corpo umano contiene oro, la maggior parte è presente nel sangue
Telegraph ha riferito che nel nostro corpo ci sono 0,2 milligrammi di oro, la maggior parte nel sangue. Il corpo umano contiene oro, ma non è sufficiente per diventare ricchi, per ottenere un souvenir di 8 grammi bisogna prelevare il sangue di 40.000 individui.

Acqua di cocco ha proprietà identiche a quella del plasma umano
Il bilanciamento degli elettroliti presenti nell’acqua di cocco è praticamente identico a quello che si trova nel sangue umano; in effetti, l’acqua di cocco è l’unica sostanza che non sia sangue e che si possa iniettare senza problemi nel flusso sanguigno di un essere umano.
L’acqua di cocco è stata, infatti, usata al posto del plasma umano in momenti di difficoltà, soprattutto nei paesi in via di sviluppo e durante la seconda guerra mondiale.

James Harrison con il suo plasma ha salvato oltre 2 milioni di bambini
James Harrison grazie all’insolita composizione del suo sangue è in grado di curare una forma di anemia, la malattia di Rhesus, colpisce i piccoli che hanno un gruppo sanguigno diverso da quello della propria madre, Rh-positivo e Rh-negativo. Grazie al plasma di Harrison è nato il vaccino salvavita anti-D, in grado di ristabilire l’equilibro tra cellule immunitarie e plasmatiche per i piccoli alle prese con questa malattia.
Un sangue raro e preziosissimo, quello di James, che lui ha donato ben 984 volte, con un appuntamento fisso ogni due settimane. Per un totale di 2.200.000 vite salvate. Un record che gli è valso il soprannome di “uomo dalle braccia d’oro“.

Le donazioni di sangue per acquistare i biglietti per le partite di football americano hanno salvato la vita a un tifoso
Jim Becker, tifoso della Green Bay Packers, squadra professionistica di football americano, utilizzava anche le donazioni di sangue per permettersi di acquistare i biglietti per le partite del Packers, ha scoperto che le donazioni di sangue gli hanno salvato la vita.
E’ stato il suo medico a dirgli che le sue donazioni di sangue hanno contribuito a controllare gli effetti dell’emocromatosi ereditaria, malattia del sangue che ha ucciso suo padre. Il trattamento per l’emocromatosi (causa accumulo di notevoli quantità di ferro in diversi organi e tessuti quali: fegato, pancreas, cute, cuore e alcune ghiandole endocrine) è quello della rimozione del ferro in eccesso avviene in modo ottimale tramite salasso settimanale o bisettimanale di 500 ml per 1-2 anni, poi, una volta ottenuti parametri normali, ogni 3 mesi e tramite la somministrazione di chelanti del ferro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...